Redazione Paese24.it

Amministrative Villapiana. CinqueStelle pronti per una lista aperta anche ai non iscritti al Movimento

Amministrative Villapiana. CinqueStelle pronti per una lista aperta anche ai non iscritti al Movimento
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Elezioni amministrative del 26 maggio a Villapiana: il Movimento 5Stelle rompe gli indugi e annunzia la propria partecipazione diretta alla competizione con una propria Lista civica contrassegnata dal simbolo del Movimento. Lo ha annunciato Prospero Rossi dipendente di Poste Italiane e da sempre “organizer” e motivatore locale del Movimento fondato da Beppe Grillo, impegnato da tempo a costruire una lista autonoma incamminata verso una “Villapiana a 5Stelle”. Per la verità i reiterati appelli lanciati dallo stesso Rossi e dai Parlamentari 5Stelle della zona che più volte sono venuti a Villapiana per riscaldare la piazza e per proporre “una lista di cambiamento”, finora, per ammissione dello stesso portavoce locale non avevano riscosso grande entusiasmo a dispetto del largo consenso ottenuto dal Movimento di Grillo alle Politiche del 4 marzo dell’anno scorso. Evidentemente le cose sono cambiate, ma è il caso di dire che forse è cambiata, dopo la cura dimagrante subita dal Movimento in Abruzzo e ora anche in Sardegna, la stessa strategia elettorale del Movimento, dichiaratosi ora pronto a formare liste civiche, almeno in ambito locale, dove il Movimento non è ancora strutturato come gli altri partiti, compresa la Lega di Salvini.

«Continua  – ha scritto Prospero Rossi per conto del Meetup di Villapiana annunciando che la Lista sarà presentata e pubblicata appena sarà pronta – il percorso verso la presentazione della Lista 5Stelle alle prossime Amministrative». Questa, secondo lo stesso Rossi, la “road map” (il crono-programma) di avvicinamento alle elezioni: dal 1 al 10 marzo, presenziamento del punto di incontro a Villapiana Lido dalle ore 19 alle 20 di tutti i giorni per pubblici incontri con la cittadinanza ed eventuale accettazione di ulteriori candidature e proposte per il programma. Dall’11 al 15 marzo perfezionamento della Lista, scelta definitiva del Capolista, raccolta e invio di tutta la documentazione alla piattaforma Rousseau per l’approvazione. Dal 25 marzo al 10 aprile, dopo la diffusioni delle disposizioni da parte della Commissione Elettorale della Prefettura, avrà inizio la raccolta delle firme e la preparazione della necessaria documentazione per la presentazione della Lista. Venerdì 15 aprile 2019, ci sarà la presentazione ufficiale della Lista alla Commissione Elettorale del Comune ed alla Stampa. Dal 16 al 26 aprile 2019 saremo impegnati nella formazione dei candidati tramite corsi e-learning pubblicati sulla piattaforma-Rousseau. Dal 27 aprile daremo inizio alla inizio alla campagna elettorale con banchetti, comizi e pubblici incontri con la cittadinanza.

«Naturalmente – ha precisato Prospero Rossi che conosce bene i meccanismi e le dinamiche che caratterizzano il Movimento – il tutto è dipende dalla certificazione della Lista da parte della piattaforma-Rousseau, in mancanza della quale la Lista non potrà essere presentata». Detto questo, lo stesso portavoce del Meetup di Villapiana ha fatto alcune precisazioni ritenute importanti e dirimenti rispetto agli altri competitor: «Come tutte le liste 5Stelle, la formazione della Lista non avviene in stanze segrete e non si basa su accordi preventivi per la spartizione di poltrone, né di altri compromessi del genere. Unici punti di forza della nostra Lista saranno l’attivismo, il coinvolgimento e la partecipazione diretta dei cittadini. La Lista – e questa la novità saliente maturata dopo l’Abbruzzo e la Sardegna – è aperta a tutti i cittadini di buona volontà desiderosi di cambiamento e di innovazione che non necessariamente debbano appartenere al Movimento ma che si identificano con i suoi principi ispirati ad una corretta gestione del bene comune. L’unico vincolo che viene chiesto ai candidati sarà quello di volersi presentare sotto il simbolo del Movimento».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *