Redazione Paese24.it

Rossano, cinque studenti alla finale dei “Giochi matematici del Mediterraneo”

Rossano, cinque studenti alla finale dei “Giochi matematici del Mediterraneo”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

foto di repertorio

Cinque studenti di Rossano si sono qualificati alla finale nazionale dei “Giochi matematici del Mediterraneo 2019”, in programma a Palermo il prossimo 18 maggio. Maria Bianco (categoria P3 – dell’Istituto Comprensivo I), Antonio Golluscio (categoria P4 – dell’Istituto Comprensivo I); Antonio Stasi (categoria P5 – dell’Istituto Comprensivo I), Gianfrancesco Ammerata (Categoria S2 – dell’Istituto Comprensivo III), Leonardo Figoli (categoria S3 – dell’Istituto Comprensivo III). Sono, questi, i giovani concittadini dell’area Rossano che si sono classificati primi nelle diverse categorie P3, P4, P5, S1, S2, S3 (dalla terza primaria alla terza media).

«Nella regione che ha dato i natali a Pitagora non può che rendere orgogliose l’Amministrazione comunale e l’intera comunità il successo ad una competizione matematica, che ora diventa nazionale, di tanti alunni, figli di questa città e di questo territorio». È quanto dichiara il commissario prefettizio, Domenico Bagnato, complimentandosi con tutti i ragazzi.

I giochi sono promossi dall’Accademia Italiana per la Promozione della Matematica (A.I.P.M.) e patrocinati dall’Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Matematica e Informatica. Sono state 86 le finali totali di Area che si sono svolte in tutta Italia e sono 800 (circa 100 per ogni categoria) i ragazzi che si sono guadagnati la qualificazione alla finale, prevista per sabato 18 maggio nei locali del Campus Universitario di Palermo. Come ogni anno, il test era formato da domande a risposta multipla su logica, geometria e aritmetica. La graduatoria è stata stilata tenendo conto del maggior numero di risposte esatte e del minor tempo impiegato.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *