Redazione Paese24.it

Rossano, dura replica della giunta Antoniotti a “Terra e Popolo”. «Fesserie deliranti»

Rossano, dura replica della giunta Antoniotti a “Terra e Popolo”. «Fesserie deliranti»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Comune di Rossano

«Un cumulo di fesserie deliranti, degne forse di qualche esaltato privo perfino del coraggio di firmare ciò che scrive». Così l’amministrazione comunale rossanese ha replicato al comunicato stampa del comitato “Terra e Popolo” che bocciava ampiamente l’operato del centrodestra, con particolare riferimento alla programmazione degli eventi estivi. «Sulla ventesima programmazione socio-culturale estiva – si legge in una nota diramata dalla giunta rossanese – si è forse raggiunto il culmine della disinformazione e delle falsità. Il movimento ignora che, con soli 33 mila euro circa di fondi comunali, l’attuale calendario estivo è quello costato di meno negli ultimi anni di vita amministrativa. Ben poca e magra spesa rispetto alle centinaia di migliaia di euro letteralmente regalati nelle recenti programmazioni in abbinata ad altrettanti ingenti fondi dispersi, senza nessun precedente, in pubblicità».

«Grazie all’impegno dell’assessorato al turismo – continua la nota – guidato dal vicesindaco Guglielmo Caputo, l’amministrazione comunale è riuscita infatti a recuperare circa 25 mila euro di sponsorizzazione che, sommati ai 33 mila comunali, hanno garantito, nonostante la gravissima crisi economica nazionale, una proposta dignitosa e degna di Rossano. Per non parlare – conclude il comunicato – delle gravi inesattezze sulla questione trasporti e speculazione edilizia; sull’inventato isolamento delle contrade o sull’abbandono del centro storico che sta invece vivendo una nuova stagione di iniziative e di attenzione istituzionale e sulla complessa questione sanità. Al movimento “Terra e Popolo” sfugge soltanto che, nonostante tagli e crisi, in questa città, cosa che non accade ovunque, vengono garantiti tutti i servizi».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *