Redazione Paese24.it

Roseto Capo Spulico. Sabotaggio all’autoparco, rubate le chiavi dei mezzi comunali

Roseto Capo Spulico. Sabotaggio all’autoparco, rubate le chiavi dei mezzi comunali
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un grave atto di sabotaggio è stato compiuto nella notte scorsa nei confronti dell’Autoparco del Comune di Roseto Capo Spulico: ignoti sono entrati nel settore dove vengono parcheggiati i mezzi del Comune ed hanno portato via tutte le chiavi che consentono l’apertura e l’avvio dei mezzi. Ne ha dato notizia, di buon mattino, con non poca sorpresa e rammarico, il sindaco Rosanna Mazzia la quale, nel constatare l’inspiegabile gesto, ha dovuto avvertire i cittadini che già da oggi, 5 aprile 2019, non potranno essere avviati gli Scuolabus che giornalmente accompagnano gli alunni alle scuole.

«Questa notte, – ha scritto il sindaco Mazzia – dopo 5 anni, è successo un fatto di una gravità inaudita: sono sparite dall’Autoparco tutte le chiavi dei mezzi comunali. Questo significa che già da oggi (e non so per quanto tempo !) i servizi resi ai cittadini tutti i giorni saranno sospesi… tra cui il servizio degli Scuolabus Comunali ma, – ha aggiunto il primo cittadino – resteranno sospese anche le intense attività di manutenzione e pulizie straordinarie che facciamo in questo periodo. Un gesto veramente inqualificabile, – ha commentato la Mazzia, che ha denunciato il grave atto di sabotaggio ai Carabinieri –  ipotizzando un avvio scabroso della imminente campagna elettorale – un atto di una codardia che non ha eguali, al quale non ci sono giustificazioni se non quella di interrompere le normali attività di un comune e di un’Amministrazione che hanno sempre pensato prima di tutto a Roseto ed ai suoi cittadini».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *