Redazione Paese24.it

Trebisacce. Non vuole essere ricoverato, anziano si butta dal balcone dell’ospedale

Trebisacce. Non vuole essere ricoverato, anziano si butta dal balcone dell’ospedale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L'ex ospedale di Trebisacce

Non voleva essere ricoverato presso la RSA (residenza sanitaria assistita) dove i nipoti, viste le sue condizioni fisiche, e soprattutto quelle mentali, a più riprese hanno tentato di ricoverarlo, cosicchè ieri pomeriggio (venerdì), attorno alle ore 18, dopo un solo giorno di ricovero, eludendo il controllo dei sanitari, si è buttato giù dal balcone dell’ex ospedale. Si tratta di A. D. P., 88 anni, originario di Plataci ma residente a Villapiana, affetto da disturbi della psiche e un po’ depresso per le condizioni di salute, che ha pensato di farla finita con un gesto estremo gettandosi dal balcone della RSA da un’altezza di 4/5 metri. Subito soccorso dai sanitari del “Chidichimo”, l’anziano, che si presentava poli-traumatizzato ma ancora vigile, è stato soccorso, stabilizzato e trasferito con l’ambulanza del 118 presso l’ospedale di Corigliano dove è tuttora ricoverato. In realtà il povero A.D.P. pare sia caduto a terra battendo con la spalla sull’asfalto, riportando quindi una serie di fratture ma evitando di battere la testa, tanto che presentava solo una ferita lacero-contusa al capo.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *