Redazione Paese24.it

Castrovillari. Associazione Famiglie Disabili chiede un parco giochi senza barriere

Castrovillari. Associazione Famiglie Disabili chiede un parco giochi senza barriere
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

foto di repertorio

«Progettare servizi e sistemi fruibili da tutti, disabili e non, rispettando parametri che rendano Castrovillari una città senza barriere». È quello che chiede l’Associazione Famiglie Disabili della città del Pollino al sindaco, Mimmo Lo Polito, e agli amministratori che hanno avviato i lavori di riqualificazione del parco giochi comunale.

«Partire dal parco giochi per avviare un percorso condiviso con l’Amministrazione comunale che porti alla realizzazione di una Castrovillari inclusiva». E’ l’obiettivo della presidente dell’A.F.D, Tina Uva Grisolia, e dei soci che hanno inviato una lettera aperta al loro primo cittadino. Nello specifico, l’Associazione delle Famiglie Disabili chiede che «nell’opera di riqualificazione che si sta realizzando, vengano adeguati alla normativa vigente i viottoli di ingresso, considerato che la pavimentazione in pietrisco costituisce un pericolo per bambini e adulti che si muovono sulla sedia a rotelle», e rivolge, poi, un pensiero di gratitudine anche ai Presidenti e ai soci dei Club di Servizio di Castrovillari – Lions, Rotary e Kiwanis «che hanno messo le ali ai sogni di tanti bambini con disabilità raccogliendo fondi per l’acquisto di attrezzi e giochi utilizzabili anche da loro».

La presidente, Tina Uva Grisolia, e i promotori della richiesta al sindaco Lo Polito concludono con l’auspicio che «la costruzione di legami di solidarietà possa spingere fuori dall’isolamento e dalle stagioni della tristezza» e danno dimostrazione fattiva del loro impegno alla collaborazione, offrendo il lavoro dei ragazzi dell’Associazione insieme ai volontari per la manutenzione e l’abbellimento artistico di tre panchine situate in posti strategici del parco.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *