Redazione Paese24.it

Aperto Ambulatorio di Oncologia a Trebisacce

Aperto Ambulatorio di Oncologia a Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Attivato un Ambulatorio di Oncologia presso l’ex ospedale di Trebisacce, destinato alle visite e alla prevenzione sanitaria di una delle patologie più gravi e più diffuse che affliggono la società contemporanea. L’ambulatorio resterà aperto ogni venerdì per le visite e per la prevenzione sanitaria, che al momento rimane l’unica forma per prevenire e per fronteggiare l’insorgere delle patologie neoplastiche. L’apertura del nuovo ambulatorio, apprezzata dall’Amministrazione Comunale di Trebisacce, è stata voluta dal dottor Antonio Adduci nella veste di Direttore Sanitario e di Specialista di Ecografia e dal dottor Franco Laviola Funzionario dell’Asp di Cosenza ed è stata resa compatibile grazie alla presenza della dottoressa Claudia Naro, Oncologa e Dirigente-Medico in servizio da circa due mesi presso l’UOC di Lungodegenza di Trebisacce diretta dal professor Francesco Lamenza.

Procedono così, seppure molto a rilento e nella sempre più remota prospettiva che venga riaperto l’Ospedale, le iniziative tese a riqualificare, a sanificare ed a riempire di contenuti gli ambienti del presidio sanitario di Trebisacce che, dal momento della sua chiusura (31 marzo 2012), è rimasto un contenitore vuoto e, per molti versi, inutile. Timidi finora, anche perché osteggiati da talune resistenze interne agli Ospedali-Spoke di riferimento, gran parte dei tentativi esperiti dalla Direzione Sanitaria di aprire e potenziare nuovi servizi. Finora non sono infatti bastate le richieste e le pressioni esercitate da dentro l’Ospedale e da dentro il Comune e qualcuno, prima o poi, dovrà spiegarne le ragioni alle popolazioni dell’Alto Jonio.

Pino La Rocca

Share Button

One Response to Aperto Ambulatorio di Oncologia a Trebisacce

  1. GIUSEPPE PAGANO 2019/04/19 at 06:08

    Questa iniziativa tesa a riqualificare e a riempire di contenuti il Presidio Sanitario di Trebisacce (così sostiene l’autore dell’articolo) ,a mio avviso non ha alcun senso da un punto di vista medico.A cosa può servire un ambulatorio di oncologia aperto un solo giorno della settimana?A niente,se non a prendere per il culo,ancora una volta,gli utenti di questa specie di sanità.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *