Redazione Paese24.it

Trebisacce. Anziano si toglie la vita

Trebisacce. Anziano si toglie la vita
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Pone fine ai suoi giorni scegliendo un albero di ulivo del suo podere situato in uno dei luoghi più ameni del territorio comunale di Trebisacce. E’ quanto ha deciso di fare l’anziano L. C., 82 anni, ex operatore ecologico del Comune, in pensione da alcuni anni il quale, arrivato nel suo podere che si estende lungo la strada interpoderale che porta alla Cappella di San Giuseppe subito dopo aver pranzato, dopo aver legato una corda ad un albero di ulivo si è lasciato cadere dalla sedia utilizzata per legarsi la corda attorno al collo morendo così dopo pochi minuti per soffocamento.

Preoccupati per il mancato rientro a casa e per le sue cagionevoli condizioni di salute, i familiari lo hanno cercato nei posti che di solito frequentava e non avendolo trovato, si sono recati nel suo podere dove, intorno alle 14.30, hanno fatto l’amara scoperta del suo corpo penzoloni dall’albero. Sul posto, oltre ai Carabinieri di Trebisacce al comando del Maresciallo Natale Labianca che hanno effettuato i rilievi e raccolto le informazioni dei familiari, sono arrivati i Sanitari del 118 di Trebisacce a cui però non è rimasto altro che costatare il decesso del povero pensionato. Chi lo ha conosciuto e frequentato, sia nella vita privata che sul lavoro, lo descrive come un gran lavoratore e come persona buona e di indole mite, ultimamente un po’ disturbato dalle non brillanti condizioni di salute che gli impedivano di dedicarsi con buona lena e come un tempo ai lavori della campagna. Il suo corpo, dopo gli accertamenti eseguiti dal medico legale, è stato trasferito presso la sala mortuaria del cimitero di Trebisacce.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *