Redazione Paese24.it

Rossano. Flash mob degli studenti per la difesa dell’ambiente

Rossano. Flash mob degli studenti per la difesa dell’ambiente
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tanti studenti, nella mattinata di venerdì 24 maggio 2019, hanno partecipato alla simbolica manifestazione, nella Città del Codex (Rossano), in difesa dell’ambiente e per sensibilizzare, in modo particolare, l’opinione pubblica in merito ai cambiamenti climatici. Gli studenti del Polo Liceale di Rossano e dell’Istituto Tecnico Industriale Statale, oltre di altri Istituti del luogo, si sono ritrovati nella centralissima Piazza Bernardino Le Fosse, allo Scalo di Rossano, dove ci sono stati numerosi interventi. In seguito, poi, si è dato vita al corteo pacifico per le vie principali della città (Viale Luca De Rosis, Via E. Fermi, Viale Margherita e Via Nazionale) con arrivo sempre in Piazza Le Fosse dove è terminata la manifestazione con un flash-mob finale che ha coinvolto gli stessi studenti.

Questo è il secondo sciopero mondiale per quanto riguarda i cambiamenti climatici. La protesta degli studenti è finalizzata a chiedere, ai governanti ed a quanti hanno a cuore le sorti del Pianeta, maggiore attenzione e azioni concrete nei confronti della preoccupante crisi ambientale. Lo sciopero è stato indetto a livello globale dall’ormai noto movimento ambientalista “Fridays for future” che è nato grazie alla piena volontà, oltre determinazione, della sedicenne svedese: Greta Thunberg. Al corteo, alla presenza di tutte le forze dell’ordine (Polizia di Stato, Digos, Carabinieri e Polizia Municipale), hanno preso parte anche numerosi cittadini e diverse associazioni ambientaliste. Da segnalare, inoltre, la presenza dei volontari della Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Rossano) che hanno garantito il servizio sanitario durante la manifestazione.

Antonio Le Fosse

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *