Redazione Paese24.it

Trebisacce. Festa patronale in parrocchia nel nome di Maria

Trebisacce. Festa patronale in parrocchia nel nome di Maria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

«La parrocchia, oltre che luogo di incontro per la celebrazione della sacra liturgia, per i cristiani che la frequentano deve essere una vera comunità, un avamposto di preghiera e di evangelizzazione. E la vostra parrocchia, che porta il nome così impegnativo di “Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria”, deve essere il cuore pulsante della comunità». E’ stata questa la missione affidata dal vescovo della Diocesi don Francesco Savino alla comunità dei fedeli di Trebisacce che, sotto la guida spirituale dei parroci don Vincenzo Calvosa e don Nicola Cataldi, hanno dato vita alla festa patronale della parrocchia.

Sono state tre giornate intense, nelle quali tutte le componenti della comunità parrocchiale: gruppi di preghiera, gruppi di catechesi, cori parrocchiali, associazioni di volontariato, gruppo Scout, gruppo Unitalsi, gruppo Caritas e Azione Cattolica, hanno rinnovato la propria fede e il proprio impegno a contribuire, ognuno per la propria parte, alla evangelizzazione in una società che, come ha ammonito il presule cassanese, «è sempre più in crisi di valori etici e nella quale anche i cristiani rischiano di assistere passivamente all’evidente processo di scristianizzazione in atto, che rischia di travolgere non soli i valori etici ma anche quelli umani e morali».

Le iniziative relative alla festa patronale interamente dedicata al Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria hanno preso il via giovedì 27 giugno con una bella e impegnativa “Celebrazione Mariana” che ha visto quali protagonisti i bambini e i ragazzi dei Gruppi della Catechesi che hanno rappresentato, con bravura e sentita partecipazione, le varie tappe della vita della Madonna, dall’Annunciazione fino alla plastico quadro della Crocifissione di Gesù Cristo. Un altro momento di festa e di condivisione la comunità parrocchiale l’ha vissuto venerdì 28 giugno dopo la celebrazione eucaristica e la somministrazione dell’olio sacro agli ammalati e agli anziani assistendo al Concerto Mariano del Coro Polifonico della Parrocchia che, accompagnati da una serie di testi tematici dedicati alla Madonna scelti dal parroco don Vinceso Calvosa e dalla Direttrice del Coro Loredana Bastanza e letti da Ginevra Serra Cassano, ha proposto una serie di canti mariani (voce solista Andrea Diodato), alcuni dei quali, più apprezzati degli altri perchè attinti alla bella tradizione dei canti popolari riservati alla Madonna. Il momento conclusivo e più solenne della Festa è stata la concelebrazione del rito eucaristico presieduto dal Vescovo della Diocesi don Francesco Savino che nel corso della sua omelia, dopo aver apprezzato il dinamismo e la vitalità della Parrocchia, ha incoraggiato tutta la comunità a intensificare l’impegno, a potenziare la rete delle relazioni sociali e umane e soprattutto a pregare gli uni per gli altri.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *