Redazione Paese24.it

Emergenza rifiuti a Francavilla. Presto al via la raccolta differenziata “porta a porta”

Emergenza rifiuti a Francavilla. Presto al via la raccolta differenziata “porta a porta”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Partirà fra due settimane, la raccolta differenziata “porta a porta”. Questo è quanto emerso dal Consiglio Comunale straordinario, tenutosi a Francavilla Marittima sabato 6 luglio alle ore 8:30, che ha trattato l’emergenza dei rifiuti solidi urbani, disseminati lungo le strade del centro abitato, la zona Silva, e, le contrade rurali. Da diverse settimane, infatti, i cumuli di rifiuti giacevano abbandonati nei pressi dei cassonetti stracolmi (nella foto), in balia degli animali randagi, a caccia di residui di cibi. La situazione allarmante aveva indignato i cittadini, che avevano organizzato un sit – in davanti alla casa comunale, sostenuto dai consiglieri di minoranza Sandra Di Cunto e Leonardo Diodato, preoccupati dalla minaccia di una potenziale bomba ecologica, a causa dell’immondizia esposta sotto il sole afoso, accompagnata dal proliferare di vermi, insetti, e topi.

Consapevole del disagio, l’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Franco Bettarini, aveva indirizzato una missiva alla Regione Calabria, chiedendo di poter conferire i rifiuti in altri impianti, constatata la chiusura ufficiale, a decorrere dal 18 giugno, della stazione di trasferimento rifiuti di Villapiana. Lentamente, in alcune zone, i cassonetti si stanno svuotando, anche se resta aperta l’esigenza di una disinfestazione delle aree interessate, per scongiurare il pericolo di batteri e virus, legate alla presenza dei parassiti.

Rossana Lucente

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *