Redazione Paese24.it

Violento nubifragio a Rossano la scorsa notte. Strade allagate

Violento nubifragio a Rossano la scorsa notte. Strade allagate
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Paura a Rossano, la scorsa notte, per un violento nubifragio. Una bomba d’acqua, tra le 3 e le 4 del mattino, ha sommerso completamente la città con case, strade, box e sottopassi completamente allagati. Prezioso l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno lavorato, ininterrottamente, per prosciugare, grazie all’utilizzo di pompe idrovore, l’acqua da magazzini, box e sottopassi. Alcune Contrade sono rimaste isolate e senza corrente elettrica. Crollato il tetto di un’abitazione nel centro storico bizantino, a pochi metri dalla Chiesa di San Marco, senza conseguenze gravi per gli occupanti (una famiglia della Romania). La famiglia è stata trasferita, in attesa di una sistemazione, presso l’Hostello che si trova in Rossano centro. Tanta, poi, la preoccupazione negli abitanti del luogo che, per alcune ore, hanno rivissuto il dramma dell’alluvione che si è verificata il 12 agosto 2015. Immediato, stamani, il sopralluogo del sindaco Flavio Stasi, accompagnato dai tecnici comunali e da alcuni assessori (Tatiana Novello, Anna Maria Turano e Donatella Novellis), per sincerarsi dei danni provocati dal maltempo. Al fianco al sindaco Stasi anche alcuni cittadini che fanno parte del Comitato Corigliano-Rossano Pulita.

Sul luogo, inoltre, sono intervenuti gli uomini della Protezione Civile, del Centro COM e della macchina comunale, ma anche i volontari della Croce Rossa Italiana del Comitato Locale di Rossano, coordinato dal neo-eletto Presidente Francesco Costantino, che hanno effettuato una dettagliata ricognizione su tutto il territorio in aiuto della popolazione. Momenti drammatici si sono vissuti sul litorale rossanese con lidi balneari e campeggi sommersi completamente d’acqua. I tecnici del comune, intanto, stanno quantificando i danni e provvedendo, con l’ausilio di uomini e mezzi, a liberare le strade da fango e detriti vari a causa delle abbondanti piogge. Viale Margherita allo Scalo cittadino, come si evince dalla foto, è stata sommersa d’acqua che, purtroppo, ha invaso diversi negozi. Pericolo scongiurato, nonostante il violento nubifragio, che ha fatto tirare un sospiro di sollievo ai tanti turisti ed abitanti del luogo.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *