Redazione Paese24.it

Rossano, le vecchie glorie in campo per la “notte rossoblu”

Rossano, le vecchie glorie in campo per la “notte rossoblu”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Successo per la 2^ edizione de “La Notte Rossoblu”, organizzata da mister Tony Mazzacua, con la presenza, allo stadio stadio comunale “Stefano Rizzo” di Rossano nella serata di lunedì 22 luglio, delle vecchie glorie della Rossanese calcio ed i calciatori di serie A del glorioso Catanzaro calcio degli anni ’80. Per il Catanzaro calcio anni ’80 sono scesi in campo: Zunico, Brescia, Silipo, Cascione, Criniti, Giampà, Raise, Banelli, Guzzetti, Parentela, Ferrara, Mirarchi, Aversa, Guzzetti, Pesce, Leone e Soda. Per la Rossanese, invece, sono scesi in campo: Etna, Maritato, Scorza, Bruno, De Sanzo, Pucciano, Tarantino, Sestito, Mingrone, Mazzacua, Arcidiacono, Russo, Grasso, Nicastro e Scorpaniti. Presenti anche gli ex calciatori della Rossanese calcio: Mandarino e Liotta. In tribuna centrale, inoltre, erano presenti gli ex presidenti della Rossanese: Giovanni Romano e Stefano Mascaro, ma anche l’attuale presidente dell’Olympic Rossanese (1909) Piero Acri e il presidente dell’A.I.A. (Associazione Italiana Arbitri), il dott. Francesco Filomia, della sezione di Corigliano-Rossano.

In panchina, inoltre, erano presenti anche il dott. Silvio Licciardi ed il massaggiatore Nazzareno Sessa. Il servizio d’ordine, invece, è stato garantito dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Corigliano-Rossano e dai Carabinieri. Mentre il soccorso sanitario, con tanto di ambulanza allo stadio, è stato affidato all’Associazione “Teniamoci Stretti” di Vincenzo Sapia e Patrizia Uva.

Si è assistito, dunque, ad un gara emozionante con la vittoria finale (4-3) del Catanzaro calcio anni ’80. Tanti, poi, i tifosi sugli spalti che hanno rivissuto i vecchi fasti del glorioso sodalizio rossoblu. Al termine della gara, arbitrata da Domenico Vennari (coadiuvato dai due guardalinee: Luzzi e Salatino), si è proceduto alla cerimonia di consegna di alcune targhe ricordo ai protagonisti della serata. Targa per Banelli, Silipo e Spelta. Queste, per l’occasione, sono state consegnate dal sindaco Flavio Stasi, Giovanni Bruno (F.I.G.C.) e Francesco Galati (sponsor ufficiale dell’evento sportivo). Maglia commemorativa, invece, per il compianto ed indimenticabile Roberto Nigro (ex calciatore della gloriosa Rossanese calcio) che è stata consegnata, nel corso della serata, a Liotta. Questa sarà donata ai familiari di Nigro.

I tifosi della Brigata Bizantina, capeggiati da Lino Abastante, hanno voluto omaggiare mister Tony Mazzacua con una targa di riconoscimento sulla quale vi era la seguente frase: “Bandiera della Rossanese calcio, unico protagonista vincente da calciatore e da allenatore con la gloriosa maglia rossoblu”. Mister Mazzacua ha ringraziato i tifosi per il bel gesto, il Reporter Antonio Le Fosse che ha commentato la gara con interviste live a bordo campo con tutti i protagonisti della serata, il sindaco Flavio Stasi e l’avvocato Giovanni Bruno per la loro presenza, Francesco Galati per aver sponsorizzato la significativa manifestazione sportiva, i diversi partner e sponsor.

Appuntamento al prossimo anno, con la terza edizione de “La Notte Rossoblu”, con un quadrangolare che vedrà protagonisti in campo le vecchie glorie della Rossanese, del Catanzaro, del Cosenza e del Crotone.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *