Redazione Paese24.it

Emma Watson, simbolo moderno dei diritti della donna

Emma Watson, simbolo moderno dei diritti della donna
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Che il gentil sesso possa trasgredire e dettare le regole non è di certo una novità. In particolare, le star dello spettacolo sono proprio le prime a ricercare nuovi modi per lasciare i fan a bocca aperta e per imporre la propria femminilità.  Tra le ultimissime, l’attrice e attivista britannica Emma Watson ha conquistato il pubblico di Instagram pubblicando una foto che ha ottenuto oltre tre milioni di Like.

Fiera del suo essere femminista si è presentata ad un esclusivo party in maschera vestita da Wonder Woman, forse uno dei costumi da donna più amati dal gentil sesso perché incarna la donna forte e intrepida per eccellenza.

Le origini di Emma Watson

Ma facciamo alcuni passi indietro. Emma Watson è la giovane e bellissima donna diventata famosa per la sua splendida e decennale interpretazione in Hermione nella saga campione d’incassi Harry Potter. L’abbiamo vista agli esordi che era una bambina dal viso angelico e dai capelli rossicci fino alla grande donna sensuale e bellissima che conosciamo tutti.

Dopo l’esperienza con Harry Potter, la sua carriera è stata tutta in ascesa: ha partecipato a tantissime produzioni cinematografiche riscontrando sempre un successo incredibile. Durante le registrazioni della saga ha legato moltissimo con la scrittrice J. K. Rowling, la “madre” del maghetto Harry e del suo magico mondo.  Per festeggiare il suo compleanno, la Rowling, lo scorso 31 luglio 2019, ha organizzato una festa in costume e ha invitato proprio la nostra cara Emma Watson, la quale si è presentata con un abito da Wonder Woman.

Tra l’altro il corrente anno 2019 rappresenta per la giovane attrice britannica un anno molto emblematico dato che ricorrono vent’anni dalla sua prima interpretazione in Hermione. Insomma, un’annata davvero speciale che Emma ha deciso di coronare con un tributo ancor più importante: pubblicare uno scatto inedito sul suo profilo Instagram in cui appare al fianco della Rowling e di Evanna Lynch.

Attivista impegnatissima

La Watson, da diversi anni è impegnatissima nella propaganda femminista finalizzata al riscatto del ruolo della donna per raggiungere una parità di genere, che possa finalmente conferire i meriti ad ogni individuo indipendentemente dal sesso.

A questo proposito, ricordiamo un piccolo aneddoto sulla scrittrice J. K. Rowling che ha deciso di pubblicare il suo primo libro solo con le iniziali del suo nome (J. e K.) per evitare qualsivoglia discriminazione di genere e per evitare che il suo essere donna potesse limitare il successo del tuo libro.

Wonder Woman per i diritti delle donne

Madrina di associazioni femministe e portatrice fiera del ‘Girl Power’, la Watson ha deciso con una maschera di rendere omaggio alla causa presentandosi così alla festa della scrittrice. Wonder Woman non è soltanto un costume ma diventa un potente simbolo per il gentil sesso: ogni donna ha un potere ed un potenziale, semplicemente esprimendo il proprio essere. Sui social i fan si sono scatenati a favore della bellissima Watson: migliaia sono stati i commenti dei sostenitori.

Emma Watson rappresenta l’eroina di ogni donna ed è una fonte di grande ispirazione per tutte le giovani che iniziano a muovere i primi passi nel mondo della discriminazione e della non parità dei sessi.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *