Redazione Paese24.it

Schiavonea. Al Milan Club “Rino Gattuso” il Triangolare del Cuore con Inter e Juventus

Schiavonea. Al Milan Club “Rino Gattuso” il Triangolare del Cuore con Inter e Juventus
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è trenuta al prima edizione del “Triangolare del Cuore”. Domenica 11 agosto, sul sintetico del “Santa Maria Ad Nives” di Schiavonea, si è vissuto un rovente ma allegro pomeriggio calcistico tra lo Juventus club “Andrea Agnelli”, il Milan club “Rino Gattuso”, entrambi di Corigliano, e l’Inter club “Francesco Milanese” di Vaccarizzo Albanese (nella foto di Johnny Fusca) . I tre club ideatori e coordinatori dell’evento, patrocinati dal comune di Corigliano-Rossano, Figc-Lnd, Coni e Aia e sorretti da alcuni partner hanno saputo unire la fede calcistica alla solidarietà. Una fetta dei ricavi delle sponsorizzazioni, infatti, sono andati in beneficenza all’associazione “Azzurra” rappresentata a bordo campo da diversi ragazzi e rappresentati. In tal senso bene anche la riffa che ha messo in palio le tre maglie ufficiali delle tre blasonate compagini di serie A.

Allenatore degli juventini Esposito, mister Screnci per i milanisti e il tecnico Fusaro per gli interisti. Per la cronaca, nel primo match del triangolare i rossoneri si sono imposti sui bianconeri per 1 a 0 grazie ad un gol del bomber evergreen Arcidiacono. Nell’uscita d’esordio, in campo anche il neo sindaco della città unica Flavio Stasi che ha cercato di destreggiarsi nella zona nevralgica del campo tra recuperi, trame e anche qualche conclusione.

Ricca di reti la seconda gara tra juventini e interisti finita 3 a 3 con reti di Madeo, Tocci e Barilari, per i primi, e di Chimento, Sposato e Scura per i secondi. Finita in parità sono stati i calci di rigori ha decretare la vittoria allo Juventus Club per 4 a 3. Nella terza sfida, ancora un successo di misura del Milan siglato da Serra che ha permesso al Milan club “Rino Gattuso” di aggiudicarsi il trofeo. Terna designata per le tre sfide formata da Vennari, Della Mura e Montalto tutti della sezione Aia di Corigliano-Rossano. Presente il presidente distrettuale degli arbitri Filomia, il delegato Figc-Lnd Bruno accompagnato dai rappresentati Cimino e Gallo.  Nonostante la calura ottima la presenza e la partecipazione sugli spalti grazie anche all’ingresso gratuito

A corredo della competizione premiazione, secondo la classifica finale, con mega trofeo per milanisti, coppa per juventini e interisti nonché medaglie per tutti i protagonisti in campo. Premio “Fair-Play”, invece, assegnato dalla giuria ad hoc al bianconero Aragona e al nerazzurro Cofone per essersi “rincuorati” in una particolare situazione di gioco in maniera esemplare.

Cristian Fiorentino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *