Redazione Paese24.it

Rossano. Una fiaccolata nel ricordo dell’alluvione di quattro anni fa

Rossano. Una fiaccolata nel ricordo dell’alluvione di quattro anni fa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Anche quest’anno si è dato vita alla fiaccolata, già dalle prime luci dell’alba, per ricordare l’alluvione del 12 agosto 2015 nella città di Rossano. Il corteo, dopo il raduno (alle ore 05:00 del mattino) dinanzi alla Chiesa di Lido Sant’Angelo, ha raggiunto la Cattedrale dove alle 06:30 è stata celebrata la Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Giuseppe Satriano (Arcivescovo della Diocesi di Rossano-Cariati). In corteo, oltre a tanti fedeli, c’erano anche alcuni sacerdoti della Diocesi. Prezioso, tra l’altro, il servizio di sicurezza, su tutto il percorso, garantito dalla Polizia Municipale, dai volontari dell’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato) di Rossano e dagli agenti della Polizia di Stato. Mentre il servizio sanitario è stato assicurato, anche quest’anno, dai volontari della Croce Rossa Italiana (Comitato Locale di Rossano).

Molto significativa, durante la celebrazione della Santa Messa, l’omelia del padre Arcivescovo in cui ha ringraziato la Madonna Achiropita per aver protetto il suo popolo in occasione dell’alluvione di quattro anni fa. Come ricordiamo, in quella nefasta data in cui si sono registrati danni ingenti a causa della bomba d’acqua e con l’esondazione del torrente Citrea, non ci furono, per fortuna o per miracolo, vittime. Un miracolo, per i tanti rossanesi e fedeli, attribuito alla Madonna Achiropita (Santa Protettrice di Rossano e dell’intera Diocesi).

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *