Redazione Paese24.it

Premio “Laghi di Sibari”. Riconoscimento anche per Gattuso

Premio “Laghi di Sibari”. Riconoscimento anche per Gattuso
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Si è svolta la prima edizione del Premio “Laghi di Sibari”, istituito dall’associazione “Laghi di Sibari”, presieduta da Luigi Guaragna – con il sostegno della Camera di Commercio di Cosenza – per esaltare le storie di uomini e donne del Sud che fanno grande l’Italia nel mondo. La manifestazione, patrocinata da Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Comune di Cassano e Lega Navale Italiana, ha visto sfilare, sul palco del Teatro-Arena del porto turistico, i simboli di un Meridione che non si piange addosso, si rimbocca le maniche e si fa strada, diventando modello da seguire, come sottolineato dal direttore artistico Andrea Solano.

La serata è stata condotta dalla giornalista Raffaella Salamina e sono stati insigniti delle tele del vento, dipinte dal maestro Franco Azzinari: Eugenio Guarascio, presidente del Cosenza Calcio; Gennaro Gattuso, noto calciatore originario di Corigliano Calabro e campione del Mondo ai Mondiali di calcio 2006, oggi allenatore. Per lui bagno di flash ed autografi, e parole di incoraggiamento ai giovani: «Non rinunciate mai ai vostri sogni», ha esortato Ringhio, ripercorrendo la sua storia personale prima di aprire una finestra sul suo futuro: «Andare ad allenare all’estero? Non so, vedremo. A casa, si sa, comandano le mogli e poi i figli. Mi sono preso due mesi di riflessione, ma tra settembre ed ottobre qualcosa accadrà».

Quindi riflettori puntati su Pina Amarelli, presidente dell’azienda di famiglia con sede a Rossano che produce liquirizia. Premiato anche Paolo Caiazzo, attore, cabarettista e regista partenopeo, noto al grande pubblico per le sue partecipazioni alle trasmissioni televisive Bulldozer, Zelig e Made in Sud, che si è esibito in un esilarante show. Menzioni speciali, invece, per Francesca Stancati, delegata Coni per la provincia di Cosenza e Daniela Lucia, giovane ambientalista, simbolo dei tanti cittadini che ogni giorno si danno da fare per tutelare l’ambiente.

Vincenzo La Camera

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *