Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale, uomo colpito da malore. Elisoccorso atterra su lungomare

Rocca Imperiale, uomo colpito da malore. Elisoccorso atterra su lungomare
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Repertorio

Un uomo è stato colpito da un malore questo pomeriggio (giovedì), attorno alle 16, alla Marina di Rocca Imperiale. Lo stesso è stato trasportato presso l’Ospedale “Annunziata” di Cosenza in seguito all’intervento dell’elisoccorso del nosocomio della città dei Bruzi. Dopo aver accusato il malore l’uomo, N.G., 50 anni di Rocca, è stato prontamente soccorso dalla Misericordia di Trebisacce, che nel corso di quest’estate presiede una postazione anche a Roseto Capo Spulico tamponando e non poco il deficit sanitario nel quale è piombato l’Alto Jonio dopo la chiusura dell’ospedale di Trebisacce. I ragazzi della Misericordia sono giunti presso l’abitazione dell’uomo attorno alle 16,15 riscontrando nel paziente vertigini, respirazione affannosa e formicolii agli arti, probabilmente a seguito di un’emorragia cerebrale. La specializzata equipe della Misericordia, avvertita nel frattempo dell’arrivo dell’elisoccorso dell’ospedale cosentino, alzatosi in volo da Cirò, ha provveduto al mantenimento dei parametri vitali del paziente. In contemporanea i carabinieri della locale stazione guidata dal comandante Antonio Fanelli  hanno messo in sicurezza una zona del lungomare, l’Arena del Sole utilizzata per le manifestazioni estive, per rendere così possibile l’atterraggio dell’elicottero, coordinando dunque le operazioni. L’ambulanza della Misericordia ha provveduto a trasportare l’uomo presso il punto individuato “consegnando” il paziente all’equipe sanitaria dell’elicottero che è giunto a Rocca Imperiale davvero in brevissimo tempo dopo la chiamata. Il paziente è stato così trasferito sull’elisoccorso che si è alzato in volo verso l’ospedale di Cosenza, dove tutt’ora l’uomo si trova per essere sottoposto ad accertamenti.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *