Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale, anche il bersagliere Alfredo Lutri tra le statue di cera del Museo

Rocca Imperiale, anche il bersagliere Alfredo Lutri tra le statue di cera del Museo
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Museo delle cere di Rocca Imperiale

E’ stata allestita nei giorni scorsi, all’interno del Museo delle Cere di Rocca Imperiale, la statua del bersagliere originario di Trebisacce, Alfredo Santino Lutri, medaglia d’oro al valore militare. Dopo mesi di lavori, la statua in cera dell’eroe trebisaccese ha trovato posto accanto ad un altro eroe locale, Francesco Mesce. L’idea di celebrare il Bersagliere Lutri, nasce dal presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci, Michele Lofrano. Idea questa che ha trovato subito accoglimento da parte del direttore del Museo delle Cere, Giuseppe Tufaro. Già lo scorso marzo, dopo più di un anno di ricerche, Michele Lofrano riuscì ad ottenere dal Presidente dell’Associazione Bersaglieri di Lucca, Umberto Stefani, e grazie alla collaborazione di un membro della Diaspora di Lucca (trebisaccese di origini), il Dott. Leonardo Odoguardi, la divisa completa di bersagliere. Nella medesima giornata, il Presidente Michele Lofrano e il Vicepresidente Francesco Chiaromonte, si recarono presso il Museo delle Cere per consegnare la divisa al Direttore Tufaro. Nei mesi seguenti, un lavoro certosino ha fatto si che si ottenesse il risultato sperato, consegnando ai visitatori un’opera verosomigliante in ricordo di un uomo-eroe che possa far conoscere e ricordare una parte importante della storia del nostro territorio a chi non ha vissuto il dolore di una guerra combattuta da “uomini semplici” ma che al contempo sono riusciti, a distanza di anni, a diventare un esempio per tutti.

Mariacarmela Latronico

Share Button

2 Responses to Rocca Imperiale, anche il bersagliere Alfredo Lutri tra le statue di cera del Museo

  1. Franco Lofrano 2012/09/03 at 20:55

    Ciao Mariacarmela,
    ho letto e apprezzato l’articolo. Mille ringraziamenti da parte mia e di mio padre Lofrano Michele estensibili anche a Vincenzo La Camera.
    Saluti
    Franco Lofrano

    Rispondi
  2. Mariacarmela 2012/09/05 at 11:37

    Grazie per aver letto l’articolo.
    Siamo noi a dover ringraziare il Presidente Michele Lofrano per aver contribuito alla realizzazione dell’opera.
    Saluti.
    Mariacarmela Latronico

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *