Redazione Paese24.it

Villapiana, un vecchio mulino ad acqua torna al suo antico splendore

Villapiana, un vecchio mulino ad acqua torna al suo antico splendore
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Restaurato a Villapiana un vecchio mulino ad acqua adiacente al centro storico: diventerà una piccola centrale idro-elettrica per produrre energia che sarà destinata ad illuminare il centro storico. In realtà non si tratta di un intervento estemporaneo ed isolato destinato solo a privilegiare le energie alternative, ma del recupero di un pezzo di memoria storica dei luoghi, all’interno del più vasto progetto di riqualificazione del centro storico mediante le risorse destinate ai “Contratti di quartiere” di cui ha beneficiato il comune di Villapiana. Nella più vasta opera di riqualificazione del centro storico, in parte già eseguita con il recupero di tutti i palazzi gentilizi, è stato previsto anche il recupero di questo antico mulino ad acqua (nella foto di Giuseppe Genise), rimasto abbandonato per lunghi anni. Quello di Villapiana, secondo quanto scrive lo storico Giuseppe Genise che ha condotto e pubblicato una ricerca sui mulini ad acqua nell’Alto Jonio, è uno dei tanti mulini che operavano nell’Alto Jonio, dotato ancora delle sue grosse mole, presso cui si recavano, utilizzando gli asinelli come mezzo di trasporto, i contadini di una volta che aspettavano pazientemente il proprio turno per macinare il grano da loro stessi prodotto che poi serviva per fare il pane e la pasta. A lavori completati, sarà l’unico mulino che riacquisterà una propria funzione sociale di grande importanza.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *