Redazione Paese24.it

Sgarbi vorrebbe “I bronzi” in giro per il mondo. Ma la Regione la pensa in modo diverso

Sgarbi vorrebbe “I bronzi” in giro per il mondo. Ma la Regione la pensa in modo diverso
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

«Si farebbe bene a lasciare liberi i Bronzi di Riace (nella foto) di viaggiare per il mondo per essere visti da migliaia di persone». Questo è quanto dichiarato stamane a Cosenza dal critico d’arte Vittorio Sgarbi, intervenuto all’inaugurazione della mostra sul Divino nell’arte contemporanea al museo dei Brettili e degli Enotri. Così come riportato dall’ANSA, il critico ha inoltre aggiunto: «Non e’ possibile tenere i Bronzi intrappolati a Reggio, vittime del timore delle autorita’ che possano non tornare da una eventuale trasferta», riaccendendo, così, il dibattito che ormai si protrae da tempo e che ha fatto molto discutere sui tanti rifiuti delle autorità calabresi alle richieste di vari musei presenti sul territorio nazionale di ospitare le due statue in bronzo. Ricordiamo che già lo scordo agosto, il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, e la soprintendente ai Beni Archeologici, Simonetta Bonomi, con la secca e decisa affermazione “I Bronzi non si toccano!” bloccarono sul nascere l’idea  avanzata dal sottosegretario ai Beni Culturali, Roberto Cecchi, di portare i due guerrieri a Firenze.

Mariacarmela Latronico

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *