Redazione Paese24.it

Cariati e Domodossola si stringono la mano nel nome dell’Arma

Cariati e Domodossola si stringono la mano nel nome dell’Arma
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Gemellaggio a Domodossola (Verbania, Piemonte), in occasione del 60° Anniversario della Ricostituzione della Sezione “G.B. Scapaccio” di quella città, presieduta dal Cariatese Cav. Gabriele Basta, con la partecipazione di una delegazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Cariati, guidata dal Presidente Cataldo Santoro e dal Consigliere Comunale Cataldo Minò, in rappresentanza dall’Amministrazione Comunale di Cariati, con al seguito i soci: Vincenzo Colosimo  presidente dell’A.N.C. di Cirò Marina, la prof. Diamantina Ricciardelli, Leonardo Rizzo, Francesco Lettieri,  Lucia Santoro, Vincenzo Esposito e Carmela Cacace. Era pure presente, all’evento, una rappresentanza dell’Associazione “Cariatesi a Milano” guidata dal loro Presidente, Giuseppe Parise e da Mimmo Massimo. Hanno aderito alla Cerimonia di gemellaggio numerose personalità civili e militari, tra cui: il Senatore Valter Zanetti, Presidente della Commissione Bilancio del Senato; Massimo Nobili, Presidente della Provincia di Verbano-Cusio-Ossola; Il prof. Mariano  Cattrini, Sindaco di Domodossola; il dott. Pierleonardo Zaccheo, Presidente del Parco Nazionale Val Grande in provincia di Verbano-Cusio-Ossola e tutti i sindaci della Val d’Ossola.

La cerimonia di gemellaggio, tra le due delegazioni, è iniziata con un omaggio floreale posto al Monumento ai Caduti di Nassiriya, in Regione Nosere e la visita al Comando della Compagnia.  E’ seguito, poi, il raduno delle Associazioni d’Arma e Combattentistiche alla Madonna della Neve, per la posa di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti, cui ha fatto seguito la sfilata di tutte le delegazioni per le strade della città. Dopo il corteo, nel Teatro Comunale di Domodossola, si è celebrato il gemellaggio, con l’intervento di tutte le autorità presenti.

Il presidente Cataldo Santoro, al rientro a Cariati ci ha confidato che “la manifestazione è riuscita nel migliore dei modi e che ha avvertito una grande emozione sfilare assieme al gonfalone della Città di Domodossola, decorato di medaglia d’oro al valor militare”. Ha inteso  pure ringraziare: il presidente Gabriele Basta per l’accoglienza squisita e cordiale che ha riservato alla delegazione calabrese; Il Presidente dell’Associazione “Cariatesi a Milano”Giuseppe Parisi e il Segretario Mimmo Massimo e tutti coloro che hanno reso possibile questo evento.

Ignazio Russo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *