Redazione Paese24.it

Cassano, Young Boys e Amministrazione omaggiano l’Arma dei Carabinieri e la Misericordia

Cassano, Young Boys e Amministrazione omaggiano l’Arma dei Carabinieri e la Misericordia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La consegna di una targa ricordo da parte del presidente della squadra di calcio Young Boys di Cassano Jonio Antonio Gaetani  e del sindaco Giovanni Papasso ai carabinieri ed alla locale confraternita della Misericordia (nelle foto) in segno di ringraziamento per il servizio che prestano nell’interesse della comunità calcistica cassanese e non, ha fatto da prologo alla terza di campionato andata in scena domenica scorsa al “P. Toscano” in cui la compagine di casa ha battuto l’Olympic Acri. Due vittorie e una sconfitta, quest’ultima rimediata sul campo della Luzzese considerata unanimemente la prima della classe, rappresenta un buon viatico per il prosieguo del campionato. Un torneo dunque iniziato col piede giusto per la compagine  di mister Martino grazie anche all’innesto dei vari Pesce, Marino e Greco, autore quest’ultimo domenica scorsa di un gol di rara bellezza balistica, che hanno dato più compattezza ed equilibrio all’assetto della squadra.

Squadra che ha mostrato in queste prime tre gare di possedere le qualità tecniche e, soprattutto, questo è il dato più confortante, una certa dose di personalità che può essere alla lunga determinante per raggiungere l’obiettivo prefissato della salvezza. Nella gara vittoriosa di domenica scorsa contro la formazione acrese, lo Young Boys ha evidenziato questa peculiarità non senza tuttavia palesare anche le solite amnesie difensive pagate a caro prezzo nella circostanza, col puntuale gol degli avversari. Un aspetto sicuramente da migliorare a cui lavora il tecnico cassanese in vista anche dell’insidiosa  trasferta di domenica prossima in quel di Belmonte contro il Fiumefreddo di mister Sarpa reduce dal tonificante pareggio esterno colto sul terreno della forte Juvenilia Roseto.

Leonardo Guerrieri

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *