Redazione Paese24.it

Rossano, sale la protesta degli Lsu-Lpu

Rossano, sale la protesta degli Lsu-Lpu
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Una veduta di Rossano scalo

Si sono riuniti ieri (mercoledì), presso l’ex delegazione comunale di Rossano Scalo,  i lavoratori di pubblica utilità (LPU) ed i lavoratori socialmente utili (LSU) per discutere del loro futuro. Questi, da diversi anni, rivendicano, a gran voce, la loro stabilizzazione negli Enti in cui operano. Molti lavoratori, durante l’assemblea, hanno reso pubblico la volontà di organizzare una manifestazione di protesta dinanzi alla sede della Regione Calabria, mentre altri vorrebbero l’impegno da parte dei politici locali, chiamando in causa sia il sindaco Antoniotti e sia il consigliere regionale Caputo, affinché possano farsi carico dei loro numerosi appelli in maniera tale da riuscire a trovare, in tempi brevi, una soluzione all’annosa vicenda.  Una vicenda che, ormai, si trascina da molto tempo e che, ad ogni modo, possa avere un epilogo positivo. Questo, dunque, l’augurio dei tanti lavoratori (Lsu-Lpu) che, ancora oggi, attendono risposte positive dai massimi esponenti politici locali, provinciali e regionali. Nei prossimi giorni, poi, si deciderà, insieme alle sigle sindacali del territorio, le iniziative che si vogliono mettere in atto per rivendicare i loro diritti.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *