Redazione Paese24.it

Cassano, il ciclista Francesco Reda al Comprensivo di Lauropoli. «Inseguite i sogni con onestà»

Cassano, il ciclista Francesco Reda al Comprensivo di Lauropoli. «Inseguite i sogni con onestà»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Francesco Reda firma autografi al termine dell'incontro con i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado

Il ciclismo come grande metafora della vita, con questo leit motiv si è svolto l’incontro che ha visto protagonisti il ciclista Francesco Reda e gli alunni delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo “G. Troccoli” di Lauropoli.

Una lezione molto particolare che il corridore calabrese ha tenuto a tutti gli studenti dell’istituto, in cui è stato possibile scoprire il mondo di uno degli sport di squadra più duri e allo stesso tempo più entusiasmanti. Oltre al ciclista Francesco Reda, ciclista professionista con alle spalle già tre partecipazioni al Giro d’Italia, una al Tour de France e ad altre corse internazionali, hanno partecipato la dirigente scolastica Emilia Amalia Mortati, il giornalista Pasquale Golia, da quattro anni inviato alle grandi corse internazionali, il consigliere comunale Lino Notaristefano, l’assessore municipale allo sport Valentina Conte e il giornalista Vincenzo La Camera, direttore di Paese24.it, che ha moderato l’incontro-dibattito.

Da sinistra: Notaristefano, Conte, La Camera, Reda e Golia

Una giornata in cui i giovani studenti hanno conosciuto la bellezza di uno sport che è la più grande metafora della vita, con le salite da affrontare, le cadute da cui bisogna sapersi rialzare, il sacrificio per portare la propria bicicletta fino al traguardo. I giovani studenti hanno così potuto scoprire i valori di uno sport che ha regalato, nel corso della storia, pagine indimenticabili del nostro Paese.

Molte sono state le domande che gli alunni dell’Istituto “Troccoli” hanno rivolto al ciclista Francesco Reda, il quale non si è sottratto alle curiosità degli studenti: “il ciclismo è stato il mio sogno,la mia ragione di vita, la mia passione. Non sono un campione, eppure non ho mai avuto dubbi ne rimpianti perchè il mio unico obiettivo era correre. Così dovete fare voi – ha concluso il ciclista – dovete inseguire i vostri sogni con onestà”. In coda all’evento è stato inaugurato il primo fans club dedicato al campione cosentino “Fans Club Francesco Reda”, di cui faranno tanti studenti e che avrà come presidente l’assessore allo sport Valentina Conte.

Giovanni Pirillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *