Redazione Paese24.it

Trebisacce, sgomberato fabbricato pericolante sulla centralissima via Lutri

Trebisacce, sgomberato fabbricato pericolante sulla centralissima via Lutri
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Sgomberato a Trebisacce, con l’intervento delle Forze dell’Ordine, un fabbricato pericolante di due piani (nella foto) situato sulla centralissima via Lutri e abitato dall’anziana signora E.R. 80 anni, che viveva da sola. Lo sgombero del fabbricato, più volte disposto per motivi di sicurezza dal Comune, si è reso necessario ed improcrastinabile a causa delle gravi condizioni di degrado dell’immobile che, per questo, costituiva un pericolo per l’incolumità pubblica sia interna che esterna e quindi per chi vi abitava e per chi si trovava a passare nei pressi.

Ad eseguire lo sgombero, non forzato, dell’unica persona che vi abitava, sono stati i Carabinieri della Stazione di Trebisacce al comando del maresciallo Marco Carafa, coadiuvati dai Vigili Urbani e dai Vigili del Fuoco Volontari di Trebisacce ed alla presenza del sindaco Franco Mundo e del dirigente dell’Area Tecnica Antonio Brunacci. Dal fabbricato, secondo quanto ha dichiarato l’architetto Brunacci, sono stati asportati per il momento calcinacci e pezzi di intonaco che risultavano pericolosi per i passanti. Subito dopo si è provveduto a transennare tutta l’area circostante e quindi ad interdire il passaggio delle persone e dei mezzi, ma nel prossimo futuro, se i proprietari non metteranno mano al suo recupero statico e strutturale, il Comune procederà alla demolizione del fabbricato. Intanto all’anziana signora, che abitava da sola nello stabile pericolante, è stato trovato, da parte del Comune, un alloggio presso la Casa-famiglia di Oriolo.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *