Redazione Paese24.it

E’ morto il nonno d’Italia. Aveva 111 anni. Era calabrese

E’ morto il nonno d’Italia. Aveva 111 anni. Era calabrese
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’uomo più anziano d’Italia era calabrese. Con i suoi 111 anni, Giovanni Ligato (nella foto) si è spento qualche giorno fa nella sua abitazione a Ventimiglia (Imperia) dove viveva dal 1957. Era nato il 18 febbraio del 1901 a Palizzi in provincia di Reggio Calabria. L’uomo come ogni sera alle 19, dopo cena, ha mangiato un biscotto e un bicchierino di grappa offertogli dai suoi familiari come d’abitudine; successivamente si è sdraiato sulla poltrona addormentandosi, questa volta però senza alcun risveglio, per lo meno “in questo mondo”.

Lo scorso 19 febbraio aveva festeggiato con un giorno di ritardo, per permettere a tutti i parenti di essere presenti, il suo ultimo compleanno. Ligato dopo la perdita della moglie quando aveva 108 anni, visse questi ultimi anni di vita nella tristezza ma ha comunque vissuto intensamente la sua famiglia: 12 tra fratelli e sorelle e 7 figli tra cui 5 in vita. Avendo ormai perso il conto dei suoi anni, recentemente aveva domandato al figlio Emilio: “Quanti anni ho?”

Mariacarmela Latronico

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *