Redazione Paese24.it

Cassano, il Psi pronto ad appoggiare Bersani in vista delle primarie

Cassano, il Psi pronto ad appoggiare Bersani in vista delle primarie
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il Partito Socialista di Cassano allo Ionio si ritrova per fare il punto della situazione. Su iniziativa del sindaco della cittadina della Sibaritide, Gianni Papasso, si è svolta lunedì scorso, nel salone del consiglio comunale, l’assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti del Psi. All’incontro erano presenti il capogruppo consiliare del Psdi, Luigi Garofalo, il segretario cittadino, Michele Guerrieri e gli iscritti della Socialdemocrazia, l’esponente dell’associazione politica “Vento del Sud” Rossella Garofalo,  il capogruppo del Partito Socialista in consiglio Comunale, Stefano Petrosino, il consigliere Comunale del PSI, Lino Notaristefano e il segretario di coordinamento delle sezioni socialiste di Cassano Allo Ionio, Elena Ferrari.   Dopo un breve accenno all’attività amministrativa del comune di Cassano, gli interventi sono stati incentrati sulla politica generale, in particolare sulle primarie per la scelta del candidato premier alle future elezioni politiche. Grande apprezzamento, tra i presenti, per la scelta del segretario nazionale del partito, l’Onorevole Riccardo Nencini, di aderire al patto ““Italia. Bene Comune” assieme al Pd e a Sel.

«Il Partito Socialista – fanno sapere gli esponenti di Cassano allo Ionio del partito – con tale scelta, non ha voluto in nessuna maniera compiere atti di sottomissione ma, al contrario, ha deciso con convinzione di dare un contributo al progetto di riscatto della politica italiana,  con la fierezza della sua autonomia e la coerenza di un’idea di cui la società, oggi più che mai, ha bisogno. La scelta di aderire al patto è scaturita dalla consapevolezza del  periodo difficile che la nazione sta vivendo, per il vento dell’antipolitica che spira forte e per le spinte populistiche che, certamente, non potranno servire a salvare la nave Italia dalla burrasca in cui è stata cacciata dal ventennio berlusconiano». Proprio dagli interventi che si sono susseguiti durante l’assemblea, è emersa la volontà, da parte degli esponenti del Psi, di impegnarsi alle primarie per la vittoria di Pierluigi Bersani, in quanto « è l’unico candidato del Partito Socialista Europeo, al quale va dato il merito di avere invertito una tendenza che mirava all’annullamento della tradizione socialista in Italia».

Per questo «all’unanimità e con il contributo essenziale e qualificato di Luigi Garofalo e della socialdemocrazia tutta e di Rossella Garofalo è stato deciso di costituire il Comitato “pro-Bersani” di Cassano – Sibari, che nei prossimi giorni si adopererà pubblicamente per la raccolta delle adesioni. Come sempre  nella loro tradizione, i socialisti di Cassano si spenderanno  con passione, nelle piazze e nei luoghi  pubblici della città, per dare il proprio contributo all’unico progetto politico in grado di cambiare la realtà delle  cose in questo Paese, spazzando via anni di cattiva politica ed avviando un processo effettivamente riformista, necessario per dar vita ad un nuovo scenario, più giusto ed equo per tutti, principalmente per le nuove generazioni».

                                                                                                                                                                                                                                    Pasqualino Bruno

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *