Redazione Paese24.it

Alto Jonio, digitale terrestre non soddisfa. Pronto comitato di protesta nei confronti della Rai

Alto Jonio, digitale terrestre non soddisfa. Pronto comitato di protesta nei confronti della Rai
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Parte da Cerchiara di Calabria ma si allarga a Villapiana, Trebisacce ed altri comuni dell’Alto Jonio cosentino, la protesta degli abbonati Rai contro il digitale terrestre che non consentirebbe l’ottimale visione della programmazione televisiva, principalmente di quella delle reti dell’emittente pubblica.

Una protesta che si allarga con un passa parola affidato ai forum virtuali e che potrebbe prendere corpo con la nascita di un comitato critico con il digitale terrestre, al punto tale da promuovere un’azione drastica come l’astensione dal pagamento del canone Rai. Di fatto, accade spesso che soprattutto i programmi delle tre reti Rai ma anche quelli di Mediaset, si vedano a scacchi, cosa che ne rende impossibile la visione. Chi protesta sostiene che il digitale terrestre avrebbe dovuto garantire una visione ottimale dei programmi che, invece, è inficiata dalla cattiva ricezione degli stessi. Negli intenti del costituendo comitato vi è la volontà di raccogliere firme in tutti i comuni del comprensorio per poi inviarle, con una lettera di protesta, alla sede nazionale della Rai di Torino.

Franco Maurella

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *