Redazione Paese24.it

Accademia Tradizioni Enogastronomiche Calabria. “Serate di gola” a Cosenza

Accademia Tradizioni Enogastronomiche Calabria. “Serate di gola” a Cosenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il patrimonio enogastronomico calabrese come ricchezza e risorsa da diffondere e valorizzare per lo sviluppo rurale della Calabria. É questa l’idea di partenza dell’Accademia delle Tradizioni Enogastronomiche di Calabria, sorta come associazione che opera senza finalità di lucro e si prefigge come scopo principale il recupero, la catalogazione, la tutela, la conservazione e la divulgazione delle tradizioni calabresi con particolare riguardo alla cultura ed alle tradizioni dell’enogastronomia e del convivio.

Nell’ottica di contribuire allo sviluppo del turismo enogastronomico tipico regionale, l’Accademia persegue vari obiettivi come la salvaguardia e la promozione di materie prime, prodotti lavorati e territori della regione che esprimono eccellenze e tipicità; collaborazioni con Enti ed Istituzioni per la conoscenza e la diffusione di prodotti tipici regionali. In accordo con il Comitato degli Accademici, ha istituito il circuito dei Ristoranti riconosciuti dall’Accademia e i prodotti di Eccellenza che esprime la Calabria. Il presidente dell’Accademia è Giorgio Durante, esperto di sviluppo territoriale e progettista di diverse filiere agroalimentari. Malgrado la sua giovanissima età, l’Accademia ha partecipato a diverse manifestazioni di rilievo nazionale (Terre di Cosenza. Cuore di Calabria, a Roma;  Salone dei Salumi e dei Formaggi, a Roma). Ha partecipato alla I Expo Calabria produttiva 2012, dove ha indetto il primo concorso regionale “Salumi di Calabria” riconoscendo alla soppressata bianca del Consorzio del Nero di Calabria il titolo di migliore salume calabrese.

Il cartellone delle “Serate di Gola” (clicca per ingrandire)

Sta organizzando, a Cosenza – in collaborazione con il Consorzio Terre di Cosenza, l’Associazione Artigiani del Gusto e l’enoteca Mezzopieno – la manifestazione “serate di Gola” una serie di incontri-degustazioni con i migliori prodotti della tradizione calabrese. Due gli appuntamenti che si sono già svolti e che hanno avuto come protagonisti i salumi del Consorzio del Nero di Calabria e i formaggi delle aziende biologiche Fattoria Bio e Fattoria Patriarcale Biologica Talarico.

I prossimi appuntamenti vedranno la partecipazione, il 9 novembre, del prosciutto di Nero di Calabria; il 16 novembre la patata della Sila igp e il 30 novembre i fichi di Cosenza dop e la liquirizia di Calabria dop. Il 9 novembre, a Roma, nell’ambito degli eventi organizzati da Eataly, il presidente Giorgio Durante sarà presente alla manifestazione “A cena con il Professore: il suino nero calabrese contro il suino di cinta senese”, dove la pasta di casa con il ragù di carne ‘ncantarata e il guanciale croccante con capicollo alla griglia e broccoli di rapa, saranno il goloso vessillo della calabresità. Tra i prossimi impegni dell’Accademia, la realizzazione di un paniere di eccellenze e tipicità da promuovere sul territorio nazionale ed estero.

Share Button

One Response to Accademia Tradizioni Enogastronomiche Calabria. “Serate di gola” a Cosenza

  1. lino caruso 2015/05/29 at 00:10

    gradirei sapere se a Roma saranno effettuate manifestazioni di enogastronomia calabrese a base dei vostri fantastici prodotti tipici, unici al mondo !
    Grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *