Redazione Paese24.it

A Villapiana si è costituito il comitato “Pro-Renzi”

A Villapiana si è costituito il comitato “Pro-Renzi”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Per iniziativa del sindaco di Villapiana, del PD, Roberto Rizzuto, in vista delle Primarie di coalizione in programma il 25 novembre prossimo, si è costituito sabato sera il comitato zonale “Pro-Renzi”. Tra i presenti all’incontro diversi amministratori e sostenitori dell’esecutivo comunale guidato da Rizzuto e, come ospite, il giovane sindaco di Novara Andrea Ballarè, renziano della prima ora.

Ma all’incontro erano altresì presenti, come ha tenuto a precisare lo stesso Roberto Rizzuto, simpatizzanti e non, iscritti e non iscritti, del PD, tra cui molti giovani e molte donne, «che – come ha dichiarato Rizzuto – stanno riscoprendo la voglia di avvicinarsi alla politica per merito del messaggio nuovo e rigenerante che sta veicolando il sindaco di Firenze Matteo Renzi, contribuendo in maniera significativa ad allargare la base del partito ed a favorire così una più ampia a consapevole partecipazione.

[smartads]Le Primarie – ha continuato Rizzuto – sono una grande opportunità: hanno riacceso  il dibattito ed hanno già prodotto il risultato di far crescere il consenso verso un partito che ora si è avvicinato al 30%».

Qualche stoccata non è mancata verso la segreteria del partito che avrebbe cambiato “in corsa” le regole del gioco «forse perché – ha aggiunto Rizzuto – si ha paura che forze nuove e soprattutto giovani si avvicinino alla politica e mettano a rischio le rendite di posizioni dei vecchi apparati». «Ho trovato in Calabria – ha dichiarato da parte sua il sindaco di Novara Ballarè – tanto entusiasmo e tante forze fresche pronte a mettersi in gioco: si tratta di nuova linfa che non può che far bene ad un partito un po’ avvizzito che noi non vogliamo rottamare, ma nel quale vogliamo favorire un radicale ricambio generazionale».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *