Redazione Paese24.it

Calcio, Seconda categoria. Morano in vetta. Le due trebisaccesi in difficoltà

Calcio, Seconda categoria. Morano in vetta. Le due trebisaccesi in difficoltà
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Una formazione della Geppino Netti Morano

Nella quinta giornata di seconda categoria il Geppino Netti di Morano Calabro strapazza tra le mura amiche un Lauropoli troppo rinunciatario. Cinque a uno il risultato che lancia i “delfini del Pollino” in vetta solitaria. Ciò è reso possibile anche del concomitante stop casalingo della sorpresa Sofiota che non va oltre l’uno a uno contro l’ottimo Villaggio Frassa. La formazione di Santa Sofia si fa sorpassare in classifica dal Piragineti che con un goal per tempo regola la Calovetese fanalino di coda. Giornata incolore invece per le due compagini trebisaccesi.

Il Mostarico subisce un brutto poker di reti dal Civita che ottiene così la prima vittoria in campionato. Trasferta da archiviare al più presto per i ragazzi di mister Russo che sono chiamati ora ad un pronto riscatto già nella gara casalinga di domenica prossima. All'”Amerise”, il Trapezakion non va oltre l’uno a uno contro la Vigor Acri e ottiene un punto utile a smuovere la classifica ma che non soddisfa la voglia dei gialloneri di regalare un successo al proprio pubblico. Vince ancora il Paludi e a farne le spese è stavolta la giovane compagine terranovese.Ha riposato il Themesen di Longobucco.

[smartads]Risultati: Piragineti-Calovetese 2-0; Geppino Netti-Lauropoli 5-1; Trapezakion-Vigor Acri 1-1; Paludi-Terranova 1-0; Civita-Trebisacce M. 4-0; Sofiota-Villaggio Frassa 1-1 – Ha riposato: Themesen

Classifica: Geppino Netti 12, Piragineti 11, Sofiota 10, Villaggio Frassa 8, Paludi e Terranova 7, Acri e Trebisacce Mostarico 6, Trapezakion 5, Themesen e Lauropoli 4, Civita 3, Calovetese 0

Prossimo turno:Calovetese-Geppino Netti; Lauropoli-Trapezakion; Terranova-Sofiota; Trebisacce-Paludi; Vigor Acri-Civita; Villaggio Frassa-Themesen – Riposa: Piragineti

Giovanni Durso 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *