Redazione Paese24.it

A Rossano è emergenza rifiuti. Cresce la rabbia dei cittadini

A Rossano è emergenza rifiuti. Cresce la rabbia dei cittadini
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

A Rossano si aggrava l’emergenza rifiuti. Con il blocco della discarica di Pianopoli (il sito che, al momento, accoglie gli scarti da indifferenziata della cittadina della Sibaritide), la situazione nel territorio rossanese ha raggiunto livelli di guardia. Da settimane, infatti, i rifiuti si annidano in ogni angolo della città e, purtroppo, in alcune circostanze gli abitanti si trovano sotto gli occhi delle improvvisate discariche a cielo aperto. Il tutto ha delle ripercussioni, ovviamente, sulla salute della popolazione rossanese, che si trova a costretta a fare i conti non solo con l’immondizia, ma anche con randagi e ratti che trovano rifugio in mezzo ai rifiuti. Sono proprio i cittadini, sempre più indignati di fronte a questa delicata problematica,  a segnalare nel frattempo il disagio crescente in città e nelle contrade, ne sono dimostrazione le foto che ha inviato un lettore alla redazione di “Paese24.it” e che immortalano le difficoltà che si registrano a Rossano.

Nel frattempo, Il sindaco Giuseppe Antoniotti martedì ha scritto una missiva al Commissario straordinario per il superamento dell’emergenza ambientale in Calabria, Vincenzo Speranza (e per conoscenza al Prefetto di Cosenza Raffaele Cannizzaro, al questore di Cosenza Alfredo Anzalone, al direttore generale dell’Asp di Cosenza Gianfranco Scarpelli) per palesare lo stato di estremo disagio. Antoniotti, in particolare, ha chiesto la rimozione immediata  della spazzatura dalle strade, altrimenti sarà pronto a prendere «provvedimenti a tutela dell’igiene e della sanità pubblica».

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *