Redazione Paese24.it

Primarie Pd, Oliverio a Trebisacce per “sponsorizzare” Bersani

Primarie Pd, Oliverio a Trebisacce per “sponsorizzare” Bersani
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Le “primarie” del centrosinistra sono ormai alle porte e anche nei paesi del comprensorio c’è fermento, cosicchè all’iniziativa dei sostenitori del candidato Renzi organizzatisi in comitato a Villapiana, fanno da contraltare numerose altre a favore di Bersani, con comitati sorti nella stessa Villapiana, a Montegiordano, a Rocca Imperiale, ad Oriolo, a Trebisacce.

E’ proprio a Trebisacce che il centrosinistra, ha dato vita ad un incontro a sostegno di Bersani  che ha registrato la presenza del presidente della Provincia Mario Oliverio. All’incontro, coordinato dal nuovo segretario del Circolo del PD Pierfrancesco De Marco e svoltosi nell’’aula consiliare alla presenza di iscritti e simpatizzanti del PD e del PSI, erano presenti e sono intervenuti in qualità di relatori il sindaco Franco Mundo, il vice-sindaco Andrea Petta, il consigliere provinciale Giuseppe Ranù, il consigliere regionale Mario Franchino e l’ex consigliere regionale Franco Pacenza.

Ha concluso i lavori il presidente Oliverio il quale, completando gli appelli lanciati dagli altri relatori a favore di Bersani, ha spiegato l’importanza delle Primarie e le ragioni per cui «bisogna promuovere una grande partecipazione – ha detto Oliverio – per superare la latente sfiducia nella politica sfociata nelle ultime violenze di piazza e fare delle Primarie l’anticamera delle Politiche di primavera che dovranno incoronare Bersani come leader serio, credibile, responsabile e portatore di un progetto che parte dal recupero del Mezzogiorno ed in particolare della Calabria ed è in grado di dare continuità al lavoro di Monti, imprimendo però una decisa sterzata a favore di una maggiore equità sociale e del ripristino di un welfare che finora ha penalizzato soprattutto le classi più deboli del Paese».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *