Redazione Paese24.it

Rossano, trasferite in Romania le sei vittime del tragico incidente sui binari

Rossano, trasferite in Romania le sei vittime del tragico incidente sui binari
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nella tarda mattinata di sabato, dopo il dissequestro eseguito della Procura della Repubblica di Rossano, le sei vittime dell’incidente di sabato scorso sono state trasferite in Romania per i funerali. Il trasporto delle salme è avvenuto tramite alcune agenzie funebri romene arrivate nella città bizantina in nottata. Una decisione resa necessaria dopo aver assistito al diverbio animato tra alcune agenzie funebri del territorio. Queste si sono date “battaglia” sul luogo dell’incidente per aggiudicarsi i corpi delle persone decedute nell’impatto violento con il treno regionale che collega Sibari a Catanzaro. Una pagina triste, trasmessa su tutte le reti televisive nazionali, dove è stata danneggiata, purtroppo, l’immagine della città bizantina. Un episodio che ha portato alla sospensione delle licenze alle diverse agenzie coinvolte. Le spese del viaggio e dei funerali, come preannunciato dal presidente Mario Oliverio, saranno pagate dalla Provincia di Cosenza.

Martedì pomeriggio, intanto, il Vescovo della diocesi di Rossano-Cariati, S.E. Mons. Santo Marcianò, celebrerà una Santa Messa in cattedrale e, successivamente, ci sarà una breve cerimonia in rito ortodosso. In questa occasione, inoltre, l’amministrazione comunale proclamerà il lutto cittadino per ricordare le sei vittime del grave incidente. Continua, intanto, il pellegrinaggio di tanta gente sul luogo dell’incidente, a distanza di una settimana, per deporre fiori, lumini e messaggi di solidarietà nei confronti delle persone decedute in una fredda serata di novembre e dopo una dura giornata di lavoro.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *