Redazione Paese24.it

Blitz dei carabinieri sul lungomare di Schiavonea. Rintracciati 50 stranieri senza fissa dimora

Blitz dei carabinieri sul lungomare di Schiavonea. Rintracciati 50 stranieri senza fissa dimora
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Foto di repertorio

I carabinieri di Corigliano impegnati a contrastare l’immigrazione clandestina. Nelle serate del 9 e 10 dicembre, i militari della cittadina del basso ionio, supportati da 130 militari del comando provinciale di Cosenza, hanno rintracciato a Schiavonea 50 cittadini stranieri senza fissa dimora, che vivevano in ricoveri e tende di fortuna sulla battigia del lungomare e presso edifici fatiscenti abbandonati di proprietà di privati del luogo. I successivi accertamenti hanno permesso di deferire in stato di libertà, per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato italiano, 17 cittadini prevalentemente di nazionalità algerina, marocchina e tunisina.

Tre di loro sono stati condotti presso il centro di identificazione ed espulsione di Caltanissetta a cura del personale della Questura di Cosenza. Agli altri 14 stranieri, invece, è stato notificato l’ordine di espulsione del Questore di  Cosenza, mentre quelli con regolare permesso di soggiorno venivano condotti presso la Caritas della diocesi di Rossano-Cariati. Le  tendopoli e gli alloggi utilizzati come dimora (fatiscenti, privi di servizi e ricavati con l’utilizzo di lamiere e teli) sono stati rimossi nella prima mattinata di martedì.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *