Redazione Paese24.it

Cassano, emergenza rifiuti nella discarica di contrada “La Silva”. Mattinata di proteste

Cassano, emergenza rifiuti nella discarica di contrada “La Silva”. Mattinata di proteste
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il sindaco di Cassano All’Ionio Giovanni Papasso si è detto vicino e comprensivo delle preoccupazioni del comitato dei cittadini per la difesa della salute e dell’ambiente che stamani (sabato) ha manifestato davanti ai cancelli della discarica di Cassano allo Jonio, in contrada ‘La Silva’, contro il conferimento di rifiuti da parte di  altri comuni non previsti in un precedente accordo con l’Ufficio del Commissario per l’Emergenza Ambientale, tanto che lo stesso primo cittadino ha voluto essere con loro sin dall’inizio del civile sit-in di protesta.

Per alcune ore  è stato impedito, infatti, l’accesso ai camion provenienti dai comuni di Rossano, Castrovillari, Corigliano, Bisignano, Spezzano Albanese e Sant’Agata d’Esaro autorizzati dal Commissario Delegato per l’emergenza ambientale a conferire fino al 17 dicembre. Il sindaco, facendo proprie le preoccupazioni dei suoi cittadini, aveva  emesso una propria ordinanza,  revocata poi nella tarda mattinata a seguito delle rassicurazioni da parte del Prefetto di Cosenza, con la quale  veniva posto il divieto di conferimento nella discarica comunale. Nel provvedimento era stato anche ordinato alla ditta che gestisce la discarica di “vietare l’ingresso all’impianto ai mezzi dei suddetti Comuni per il successivo conferimento dei rifiuti” e alla polizia municipale di “non consentire il transito di mezzi pesanti adibiti al trasporto di rifiuti non autorizzati”.

Il Prefetto di Cosenza, dott. Raffaele Cannizzaro, a fine mattinata, contattato il sindaco di Cassano All’Ionio,  ha assunto l’impegno a definire la vicenda in un incontro che si terrà in Prefettura martedì prossimo, tra lo stesso Comune di Cassano All’Ionio, rappresentanti del comitato civico cittadino ed Ufficio del Commissario per l’Emergenza Ambientale. Decisiva è stata l’opera di mediazione da parte del Sindaco Giovanni Papasso, il quale alla fine, di concerto con il comitato civico, ha acconsentito agli automezzi di scaricare nettezza urbana solo per oggi, sino alle 15 ed anche lunedì  sino alle 13,00. Unitamente al primo cittadino, a testimoniare la vicinanza di tutta l’Amministrazione comunale di Cassano All’Ionio ai cittadini che protestavano, sono giunti anche i consiglieri comunali Lino Notaristefano e Stefano Petrosino. In C.da  La Silva sono giunti anche il capitano dei Carabinieri della Compagnia di Corigliano Pietro Paolo Rubbo ed il rappresentante della Polizia di stato del Commissariato di Castrovillari, i quali  si sono limitati ad ascoltare le esigenze e le preoccupazioni dei cittadini, per lo più agricoltori, che temono per la salute dell’area.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *