Redazione Paese24.it

Taglio treni Alto Jonio. Tavolo politico a Sibari. Regione promette ripristino alcune corse

Taglio treni Alto Jonio. Tavolo politico a Sibari. Regione promette ripristino alcune corse
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ripristino dal prossimo giugno del Crotone-Milano con partenza da Reggio Calabria e transito da Taranto, velocizzazione del collegamento Sibari-Paola by-passando Cosenza e recupero, entro il prossimo mese di febbraio, di due treni (uno di mattina e uno di pomeriggio) sulla tratta Sibari-Metaponto al posto di altrettante corse di autobus. Sono gli impegni formalmente assunti dall’assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele che, mantenendo l’impegno assunto nei giorni scorsi e dando seguito alla reiterata e garbata interlocuzione istituzionale dei sindaci e dei rappresentanti politici della zona, questa mattina (mercoledì) è venuto a Sibari ed ha incontrato, presso la delegazione municipale, le istituzioni locali per fare il punto sulla situazione della soppressione dei treni che tante proteste hanno sollevato nei mesi scorsi.

Da sinistra: Caputo, Forciniti, Fedele, Papasso, Gallo, Franchino

Ai lavori, hanno preso parte e dato il proprio contributo: il presidente della IV commissione Ambiente e Trasporti della regione Calabria Gianluca Gallo, consiglieri regionali Giuseppe Caputo e Mario Franchino, l’assessore provinciale ai Trasporti Giovanni Forciniti, il consigliere provinciale Giuseppe Ranù, sindaci ed amministratori locali. L’incontro è stato aperto dal saluto del sindaco di Cassano Jonio Gianni Papasso che, dopo aver giustificato l’asssenza del collega di Trebisacce Mundo, convocato a Cosenza dal Prefetto, ha anche ringraziato tutti i presenti per l’impegno profuso a sostegno di «una iniziativa – ha detto il primo cittadino cassanese – che è stata portata avanti unitariamente anche dai sindaci dell’area e che travalica i colori di appartenenza politica, avendo l’unico obiettivo di risolvere la questione dei trasporti in Calabria e, in particolare, nella Sibaritide».

A seguire, l’assessore Fedele ed il presidente della IV Commissione Gallo hanno presentato le rimodulazioni dell’orario ferroviario sulle quali il confronto con Trenitalia, è stato detto, lascia ben sperare circa un esito positivo. «Non ci sono meriti o demeriti da rivendicare o da attribuire», ha commentato il consigliere regionale Gallo, aggiungendo: «Con i colleghi consiglieri Franchino e Caputo ci stiamo impegnando per ottenere il ripristino di tutti i collegamenti soppressi e per potenziarli. Per ora abbiamo salvato il territorio da nuovi tagli mandando la palla in tribuna grazie, soprattutto, al lavoro di Luigi Fedele. Ora continueremo ad adoperarci per migliorare quanto già fatto, in attesa di tempi migliori nei quali si potrà riprendereb e rilanciare il discorso dell’aeroporto della provincia di Cosenza».

 Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *