Redazione Paese24.it

Plataci, trovato senza vita nella sua casa di campagna. A vegliarlo cani e gatti

Plataci, trovato senza vita nella sua casa di campagna. A vegliarlo cani e gatti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Proprio a ridosso delle festività natalizie, una triste e amara storia di solitudine e degrado ha scosso la piccola comunità di Plataci. Si tratta del tragico epilogo della vita di Basile Nicolino che nella mattina del 19 dicembre è stato trovato senza vita nella sua solitaria e isolata casa di campagna. Era morto già da qualche giorno ma nessuno se ne era accorto in quanto, l’anziano da tempo aveva deciso di vivere in solitudine e in condizioni di degrado nella sua casetta di campagna. Solo di tanto in tanto si recava in paese per delle commissioni.

Nonostante fosse malato da tempo e vivesse in condizioni di disagio nessuno si aspettava di trovarlo in quel modo. Ad insospettirsi che fosse successo qualcosa di inaspettato è stata una donna che abita nelle vicinanze la quale, non vedendo uscire fumo dal camino della casetta abitata dall’anziano, ha deciso di andare a verificare che l’uomo stesse bene ma, una volta giunta sul luogo si è trovata di fronte la drammatica scena del corpo dell’uomo coricato a letto e ormai senza vita e a vegliarlo i suoi cani e gatti che stavano accoccolati vicino al cadavere. La signora ripresasi dallo spavento ha subito chiamato in Comune affinché fossero avvisate le autorità competenti. Il sindaco, Francesco Tursi, appena venuto a conoscenza della tragica notizia si è subito recato sul luogo dove sono accorse anche le autorità competenti. E’ stato accertato che la morte è sopraggiunta per cause naturali.

Caterina Dramisino

Share Button

One Response to Plataci, trovato senza vita nella sua casa di campagna. A vegliarlo cani e gatti

  1. Pietro Adduci 2012/12/23 at 20:00

    Quante tristi solitudini! Quanti anziani attendono la fine, soli,in compagnia di cani e/o di gatti( quando va bene)! E noi facciamo finta di niente, indifferenti. E poi ci diciamo cristiani! Gesù direbbe:-ero affamato a non mi avete sfamato;ero nudo e non mi avete vestito; ero solo e non mi avete fatto nemmeno un pò di compagnia!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *