Redazione Paese24.it

Cassano, ciclismo. Golia nuovo presidente settore giovanile regionale

Cassano, ciclismo. Golia nuovo presidente settore giovanile regionale
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

La Federazione Ciclistica Italiana, comitato Calabria, con il nuovo corso inaugurato dal neo Presidente eletto, Salvatore Dionesalvi, intende puntare tutto sul binomio ciclismo e giovani. Proprio per questo, il Consiglio regionale della FCI Calabria, ha nominato, nel corso della prima seduta,  chi dovrà guidare il ciclismo giovanile in Calabria. La scelta del Presidente Dionesalvi e del Consiglio FCI Calabria è ricaduta su Pasquale Golia (nella foto), giovane giornalista calabrese, di Cassano All’Ionio (Cs), da cinque anni al seguito delle grandi corse ciclistiche internazionali, il quale per il prossimo quadriennio olimpico 2013-2016 sarà il Presidente regionale del Settore Tecnico giovanile del ciclismo calabrese.

Si tratta di una nomina che premia la passione e la professionalità  nello sport e nel ciclismo di un nostro ragazzo – ha spiegato il Presidente Dionesalvi – si tratta di una scelta giusta, visto che Pasquale, nonostante la sua giovanissima età, può portare in dote al ciclismo calabrese una importante esperienza maturata al seguito di Giro d’Italia e Tour de France in primis e poi di tutte le altre corse a tappe internazionale”. Pasquale Golia da anni racconta per quotidiani locali e nazionali il grande ciclismo. Inoltre è autore di un bellissimo libro sul Giro d’Italia “Inseguendo un sogno Rosa”, che ha riscosso in tutto il Paese notevole successo, in cui racconta l’avventura al Giro.

“Sono onorato e felice di poter lavorare nella mia regione per educare i giovani allo sport ed apprezzare così questa splendida disciplina – ha dichiarato Golia –. Il ciclismo dovrà entrare nelle scuole, attraverso lezioni fatte agli alunni da alcuni campioni del ciclismo. Assieme al Presidente regionale della FCI Salvatore Dionesalvi mireremo all’istituzione in Calabria delle scuole di ciclismo: un progetto innovativo a beneficio delle nuove generazioni ciclistiche. Partner di questo progetto saranno i Comuni, le società ciclistiche del territorio, e sponsor nazionali e locali disposti ad investire nell’educazione dei ragazzi, specie nelle aree più disagiate della nostra provincia. Nella mia idea progettuale ci sono dei veri e propri Bike Park: un percorso dove allenarsi o semplicemente passeggiare con familiari e amici in tutta sicurezza, perché chiuso al traffico.

Sotto l’aspetto agonistico, in questi mesi lavoreremo per portare al meeting nazionale – categoria giovanissimi – di Andalo (Trentino), la prossima estate, una rappresentativa calabrese che sappia ben figurare”.

Vincenzo La Camera

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *