Redazione Paese24.it

Elezioni Politiche di febbraio. Ecco i candidati nell’Alto Jonio

Elezioni Politiche di febbraio. Ecco i candidati nell’Alto Jonio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

In queste ore concitate per la definizione delle liste che concorreranno alla formazione del prossimo Parlamento italiano con le elezioni del 24 e 25 febbraio, anche l’Alto Jonio cosentino registra le prime candidature. Da Amendolara scende in campo Gaetano Rotondò, 56 anni, dottore in fisioterapia. L’attuale consigliere comunale di opposizione si schiera nella lista “Scelta civica – con Monti per l’Italia”, alla Camera dei Deputati, interrompendo così il lungo “indipendentismo” politico che lo aveva contraddistinto dal 2004. Rotondò, tradizionalmente legato alla sinistra ha deciso di abbracciare il progetto politico del nuovo centro pensato dal “professore”.  «Il presidente del Consiglio Monti ha saputo mantenerci a galla in un momento di estrema difficoltà – ha commentato Rotondò -. Il Paese e la Calabria devono avere il coraggio di rinnovarsi e con la mia candidatura cercherò di portare acqua al mulino di questo importante progetto». Nei primi tre posti della lista troviamo Beniamino Quintieri, cosentino, preside della facoltà di Economia all’Università romana di Tor Vergata e il sindaco di Isola Capo Rizzuto (Kr), Carolina Girasole.

[smartads]A Trebisacce sono due, sinora,  i candidati alla Camera dei Deputati per la prossima tornata elettorale. Il segretario provinciale de “La Destra”, Antonio Pucci e Giampaolo Schiumerini che correrà per Sinistra Ecologia e Libertà (che ufficializzerà le liste lunedì a Lamezia). Per il partito di Vendola, alla Camera, in lista anche Giuseppe Carrozza di Cassano all’Ionio. Ma “La Destra” di Storace pesca anche a Canna, dove a presentarsi è Antonio Turchitto, che peraltro ha già rotto gli indugi, candidandosi anche a sindaco per le prossime amministrative di primavera nel piccolo comune dell’entroterra jonico cosentino. «L’Alto Jonio non può più essere abbandonato al suo destino – ha detto Turchitto, da sempre militante di destra -. Metterò la mia politica al servizio sopratutto delle piccole realtà dell’entroterra».

Non si esclude qualche altro nome in rappresentanza dell’Alto Jonio nelle prossime ore. Intanto anche il Pd ha presentato le liste per Camera e Senato in Calabria. Mentre il Pdl lo farà nei prossimi giorni.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *