Redazione Paese24.it

Mormanno, gli iscritti di Fli diserteranno le urne. «Dopo il terremoto nessun aiuto dai politici»

Mormanno, gli iscritti di Fli diserteranno le urne. «Dopo il terremoto nessun aiuto dai politici»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Gli aderenti del circolo “Futuro e Libertà” di Mormanno non si recheranno alle urne alle prossime elezioni. I simpatizzanti del partito di Fini hanno spiegato, attraverso un comunicato stampa, le ragioni della loro scelta. «Il 24 e il 25 febbraio – spiegano gli iscritti a Fli – saremo chiamati a scegliere i nostri rappresentanti nelle elezioni politiche. Normalmente, come esponenti di un partito politico, avremo fatto la campagna elettorale a favore dei nostri candidati. Ma il 26 ottobre – prosegue la nota –  la nostra comunità è stata colpita dal terremoto e dopo 100 giorni dall’evento sismico ci sentiamo abbandonati dalle istituzioni e da una intera classe politica, le stesse che noi dovremmo contribuire a selezionare con lo strumento del voto».

Per questo motivo, il circolo Fli “Paolo Borsellino” di Mormanno, ha deciso di non partecipare alla campagna elettorale, invitando «forze politiche locali, associazioni e singoli cittadini a unirsi e sostenere la nostra iniziativa del non voto, attraverso la raccolta delle tessere elettorali».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *