Redazione Paese24.it

Trebisacce, sciolto il circolo di Futuro e Libertà. «Delusi da Gianfranco Fini»

Trebisacce, sciolto il circolo di Futuro e Libertà. «Delusi da Gianfranco Fini»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Ad Oriolo è stato inaugurato un nuovo circolo dell’UDC, a Trebisacce, invece, viene sciolto il circolo di FLI. Il tutto, molto probabilmente, influenzato da quanto sta avvenendo sugli scenari nazionali. Ne ha dato notizia il segretario del circolo Giandomenico Amodeo. «Le prossime Politiche – scrive Amodeo – decideranno se l’Italia continuerà ad essere una grande nazione, al centro della politica europea e internazionale, o se invece il nostro Paese scivolerà verso uno scenario di marginalità sulla spinta dei populismi di destra, di sinistra e di centro. La scelta riguarderà la nostra capacità di recuperare lo slancio e le energie che abbiamo saputo mostrare nelle fasi migliori della nostra storia recente, o se invece prevarrà la tentazione di un ripiegamento sulle nostre debolezze».

[smartads]

Dopo aver precisato di non sentirsi più rappresentato da alcun leader, né di destra nè di sinistra, Amodeo se la prende con il fondatore di FLI Gianfranco Fini. «…Oggi – scrive l’ingegnere  – possiamo dire che con la politica nazionale al fianco di Fini abbiamo perso due anni e lasciato per strada tanti amici che oltre ai valori avevano la voglia e la capacità di rilanciare la Calabria. Purtroppo noi lavoriamo per andare avanti mentre la Calabria retrocede e nella Capitale a nessuno interessano le sorti e i problemi della nostra regione. Abbiamo sbagliato – conclude Amodeo – a perdere la nostra forma movimentista e la spinta a cambiare lo stato delle cose presenti… La stagione dell’entusiasmo e della speranza è durata poco, continueremo comunque a lavorare insieme per dare voce a una generazione anche fuori dagli attuali partiti».

Pino La Rocca

 

Share Button

One Response to Trebisacce, sciolto il circolo di Futuro e Libertà. «Delusi da Gianfranco Fini»

  1. accoti andrea 2013/01/19 at 12:49

    E’ tutto vero ciò che ha scritto l’ingegnere Amodeo ,nessuno ci rappresenta ,siamo da tutti abbandonati il nostro territorio è conosciuto solo come contenitore di voti x questo o quel partito ora BASTA .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *