Redazione Paese24.it

Cassano, altre 1.000 tonnellate di rifiuti in discarica per fronteggiare emergenza

Cassano, altre 1.000 tonnellate di rifiuti in discarica per fronteggiare emergenza
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Il sindaco di Cassano Papasso al termine dell’incontro con il Commissario per l’Emergenza Ambientale Vincenzo Speranza ha dichiarato che non si opporrà al conferimento in discarica, da qui al prossimo 31 gennaio, di altre 1000 tonnellate di rifiuti anche in virtù di un invito per iscritto formulatogli dal prefetto di Cosenza Cannizzaro. La situazione di emergenza ha richiesto questo “strappo alla regola”, anche se il Comune di Cassano ha comunque rivendicato il rispetto degli accordi (protocollo d’intesa del 19 giugno) che prevedono il conferimento nella discarica di contrada “La Silva” di 15.000 tonnellate annue.

Ma sino al 31 gennaio, proprio alla luce di questa atavica emergenza rifiuti che colpisce la regione Calabria, a Cassano verranno smaltite altre 1.000 tonnellate di Rsu. E su richiesta dello stesso sindaco Papasso, il commissario Speranza ha disposto l’erogazione al Comune di Cassano All’Ionio di 100.000 euro, per i costi di gestione della discarica, a disposizione dei comuni dell’Alto Jonio cosentino.

Vincenzo La Camera

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *