Redazione Paese24.it

Rossano, nasce il circolo dei Giovani Democratici. «Recuperiamo i valori del nostro partito»

Rossano, nasce il circolo dei Giovani Democratici. «Recuperiamo i valori del nostro partito»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Un momento della riunione che ha portato alla costituzione del circolo dei giovani democratici di Rossano

A Rossano nasce il circolo dei giovani democratici. Nella giornata di sabato 19 gennaio, nella sala dell’ex delegazione municipale, è stato definito l’assetto giovanile rossanese del Partito Democratico. Presenti, all’appuntamento, anche alcuni esponenti calabresi del partito, come l’Onorevole Franco Laratta,  il capogruppo in consiglio comunale rossanese Antonio Micciullo, il segretario provinciale del Giovani Democratici Michele Rizzuti, Alessandro Alessio in rappresentanza della segreteria regionale dei Giovani Democratici, il sindaco di Cropalati Fabrizio Grillo e la candidata alla camera dei deputati Valeria Capalbo.

Segretario dei giovani democratici di Rossano è stato eletto Domenico Salatino, mentre il vice è Riccardo Mandelli. Il direttivo è composto Matteo Calabretta, Antonio Salone, Salvatore Forciniti, Giuseppe Scura, Antonio Falcone, Cosimo Martucci e Antonio Micciullo.

«Recuperare valori, creare una dimensione unica con obiettivi comuni» sono le parole chiavi dell’attività del movimento nascente. «L’input iniziale deve essere la voglia di provare a cambiare le cose, la sfida è cominciare a misurarsi con le dinamiche giovanili facendo politica in maniera pulita e con la genuinità che ogni giovane deve avere».

Il capogruppo Antonio Micciullo ha rivolto un appello a quella classe dirigente del PD «che continua a mortificare un territorio privandolo di quei strumenti necessari per la partecipazione e l’aggregazione politica. Che sia di esempio e sprono questa giornata per attuare un cambiamento necessario che possa far crescere in autonomia i territori». L’onorevole Laratta, candidato alla camera dei deputati, ha invitato i giovani democratici «a non avere paura di stimolare e contestare il PD quando sbaglia, quando si comporta come gli altri partiti, quando è lontano dalla gente, quando non sa dare le risposte giuste».

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *