Redazione Paese24.it

Madonna delle Armi in Piazza San Pietro. Santo Padre riceve pellegrini di Cerchiara

Madonna delle Armi in Piazza San Pietro. Santo Padre riceve pellegrini di Cerchiara
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tra la devozione popolare si è concluso mercoledì il “Viaggio dell’Abbraccio” della sacra effigie della Madonna delle Armi che ha lasciato per sei giorni il monte Sellaro di Cerchiara dove sorge il suo santuario per andare incontro ai suoi figli cerchiaresi accorsi da tutto il nord-Italia ma anche dalla Svizzera e dalla Germania. Grande festa di popolo nel primo incontro a Villa Guardia in provincia di Como, dove la Madonna delle Armi si è fermata per tre giorni e, tra cerimonie civili e riti religiosi, ha incontrato e abbracciato i suoi figli emigrati, prima di rimettersi in viaggio, nella mattinata di lunedì 5 marzo, verso Roma.

Il Santo Padre al cospetto della Madonna delle Armi

Qui la Madonna è stata accolta e festeggiata nella parrocchia del quartiere Trullo dove si è fermata per due giorni rimanendo sempre al centro di solenni celebrazioni religiose presiedute da S.E. Antonio Ciliberti arcivescovo emerito della diocesi di Catanzaro-Squillace. Nella giornata di mercoledì 7 marzo, il momento più solenne, con l’arrivo in corteo in Piazza San Pietro. Qui la sacra teca con l’effigie della Madonna, ospitata presso la Sala Nervi in Vaticano, è stata raggiunta dai pellegrini cerchiaresi giunti in pullman da Cerchiara i quali, unitisi ai devoti ed alle autorità civili e religiose con il sindaco Antonio Carlomagno ed il presidente dell’Ente Morale Santa Maria delle Armi Luca Franzese in testa e che avevano partecipato al viaggio fino a Como, sono stati ricevuti dal Sommo Pontefice e, nel pomeriggio, hanno partecipato all’Udienza Generale del mercoledì presieduta dal Papa Benedetto XVI che ha salutato e si è intrattenuto con i pellegrini.

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *