Redazione Paese24.it

Rossano, più commercianti nei mercati dello Scalo e del Centro. Antoniotti: «Ridiamo dignità al settore»

Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Rossano allarga ad altri commercianti la possibilità di partecipare ai mercati quindicinali dello scalo e del centro storico. Sono ventisette, infatti, le aree pubbliche disponibili per la vendita con posteggi, dodici sono inerenti il mercato quindicinale di contrada Crosetto (a Rossano Scalo), previsto per i secondi e quarti mercoledì del mese, quindici, invece, le aree disponibili per il mercato quindicinale di Via G. Rizzo (centro storico), in programma per i primi e i terzi venerdì del mese.

Rossano centro

Sono state attivate, inoltre, le procedure per la concessione dei box commerciali in località Donnanna. Il tutto, rende noto l’Amministrazione comunale di Rossano, per offrire maggiori opportunità alla piccola impresa locale e garantire servizi più efficienti alla cittadinanza. «Dopo cinque anni di babele e confusione nel settore delle attività produttive – ha affermato il sindaco Antoniotti –, abbiamo voluto ridare dignità a questo settore vitale per l’economia della nostra città. Abbiamo voluto riabilitare i box di contrada Donnana in modo da consentire una migliore fruizione e distribuzione degli spazi dediti alla vendita. Con una serie di interventi partiti l’estate scorsa, che mirano a disciplinare e regolamentare il commercio –ha concluso Antoniotti –, è nostra intenzione garantire pari opportunità agli esercenti e una linea di servizi articolata a tutti i cittadini».

Il bando, emesso il 6 marzo, può essere visionato e scaricato in versione integrale accedendo dall’apposito banner del SUAP inserito nel portale istituzionale del Comune di Rossano (www.comune.rossano.cs.it/servizi/suap.html) oppure presso lo sportello unico per le attività produttive, in via Luigi Minnicelli. Tutte le richieste dovranno, comunque, pervenire entro e non oltre i 30 giorni dalla pubblicazione del bando in modalità on-line.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *