Redazione Paese24.it

Cerchiara, polemica con la Regione Calabria lungo un filo… d’olio

Cerchiara, polemica con la Regione Calabria lungo un filo… d’olio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Botta e risposta nella polemica tra l’associazione “Città dell’olio” (Cerchiara-Saracena-Zagarise) e la regione Calabria. Secondo la denuncia dei tre sindaci (Gagliardi-Carlomagno-Catalano) che fanno parte Coordinamento nazionale “Città dell’Olio”, l’assessorato regionale all’agricoltura diretto da Trematerra, «concedendo un sostanzioso finanziamento a 14 città calabresi, tra cui solo Rossano e Cropalati per la provincia di Cosenza, che hanno deciso di prendere parte all’evento nazionale “Olio Capitale”, il VII° Salone degli oli extravergini tipici e di qualità in programma dal 1 al 4 marzo prossimo a Trieste senza alcun coinvolgimento del coordinamento regionale delle Città dell’Olio, ha messo in atto un comportamento omissivo, parziale, poco corretto e poco trasparente».

La contestazione dei tre sindaci nascerebbe dal «totale disinteresse dimostrato in ogni occasione dagli uffici dell’assessorato rispetto alle diverse attività che in questo settore e nei diversi territori calabresi, porta avanti l’associazione, tra cui “Girolio”, uno degli eventi-clou dell’associazione nazionale “Città dell’Olio” che, tra l’altro, meglio ribadirlo, è anche tra i partner della sagra nazionale “Olio capitale” di Trieste».

Pronta la replica dell’assessore Trematerra il quale ha parlato di assoluta disinformazione. «Il Dipartimento – scrive Trematerra sul sito della Regione – ha provveduto a selezionare le 14 aziende olivicolo-olearie a seguito di regolare “manifestazione di interesse”, pubblicata sul sito istituzionale della Regione», a cui avrebbero risposto le 14 aziende, tutte selezionate per partecipare all’evento, mentre nessuna richiesta sarebbe stata avanzata dall’associazione “Città dell’Olio”.

Pino La Rocca

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *