Redazione Paese24.it

Uno chef di Villapiana tra i più bravi d’Italia

Uno chef di Villapiana tra i più bravi d’Italia
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Biagio Girolamo (nella foto), di origini pugliesi, ma coniugato e  residente a Villapiana, chef presso un noto ristorante del comprensorio, nel corso di una cerimonia tenutasi in Campidoglio, a Roma, alla presenza del sindaco Alemanno, è stato insignito, insieme ad altri trecento cuochi italiani, dell’onorificenza del “Collegiumo Cocorum”.

I 300 chef, che hanno onorato nel migliore dei modi i venticinque anni di professione, si sono visti consegnare le insegne del “Collegium Cocorum”. «Questa prestigiosa onorificenza al merito professionale – si legge nella nota della FIC (Federazione Italiana Cuochi) – viene rilasciata dalla Federazione agli chef che hanno operato, o operano, “da oltre venticinque anni nell’arte culinaria, onorando la tradizione e il prestigio della millenaria cucina italiana”. Per uno chef si tratta di un traguardo che definire ambito è riduttivo. Portare le insegne del Collegium Cocorum è motivo di vanto ed orgoglio».

Pino La Rocca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *