Redazione Paese24.it

Serie A, la crisi inarrestabile del Catania

Serie A, la crisi inarrestabile del Catania
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Gigi De CanioCatania a rischio retrocessione, dopo la pesante sconfitta sferzata dal Milan la scorsa settimana sul famoso sito di scommesse sportive online bwin scommesse la retrocessione della chiudi fila della classifica serie A è attualmente data a poco più che 1,6 , una scommessa abbastanza sicura insomma.

Il presidente del club siciliano Pulvirenti non sembra comunque disperare dando la colpa ad un inizio stagione disgraziato e pieno di infortuni augurandosi di riuscire a “risalire la china” nel prossimo futuro, fra l’altro ha ben osservato che i giocatori sono riusciti a mantenere un gioco consistente per tutta la durata della partita nonostante lo svantaggio difronte al Milan.

Pulvirenti rinnova la sua stima per l’allenatore Luigi De Canio e la sua fiducia per i giocatori suggerendo la possibilità di un prossimo ritiro al fine di rinforzare lo spirito ed il morale della squadra, poiché in questo periodo la un basso morale dei giocatori è più pericoloso della mancanza di punti.

Lo stesso Luigi De Canio non manca di commentare, cosciente di trovarsi di fronte ad una successione di cinque partite in cui la squadra ha subito ben 15 gol, infatti afferma di aver osservato nei giocatori un muro psicologico che non ha permesso ai rosso azzurri di costruire un gioco armonioso, seppur aggiungendo che la volontà non mai è mancata e che nonostante il gioco in 10 la squadra non si è mai fermata.

Cosciente di ciò De Canio osserva che le partite passate sono state sfortunate anche per aver incontrato una serie di avversari in forma e con un morale più che alto, e punta molto sulla prossima partita contro la Sampdoria, penultima della lista in Serie A, come primo gradino nella scala per la vittoria, di certo chi ama queste due squadre o questo genere di sfide non si farà sfuggire una scommessa su Bwin.

Nel frattempo non mancano le critiche sulle scelte del Catania così l’ex amministratore delegato Sergio Gasparin pur rammaricandosi del risultato della squadra etnea, vede nel cambio di modello gestionale effettuato in seno all’amministrazione del club, scelta sbagliata che, secondo Gasparin, ha dettato le cattive prestazioni attuali.

Massimiliano Riverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *